La segnalazione software di oggi riguarda un'ottima App per iPad e iPhone che delizierà i musicisti ed in particolare gli appassionati di storia della musica. Molti di noi trascorrono il tempo libero ascoltando gli artisti preferiti (nel mio caso musica per tromba, prego astenersi buontemponi) imparando a memoria ogni singolo brano, ma cosa succede se vogliamo ampliare i nostri orizzonti musicali? Una volta esisteva il negozietto di dischi dietro l'angolo, magari poco fornito ma sicuramente un punto di incontro per appassionati, il gestore spesso diventava un amico perché con i suoi consigli ci aiutava a conoscere nuovi artisti, nuovi generi, magari rivelandoci qualche chicca da veri appassionati. Purtroppo questi negozi sono praticamente spariti e si è perso un po' quel gusto della scoperta, della chiacchiera per perdere un po' di tempo imparando qualcosa con i propri amici.

È invece cresciuto esponenzialmente il catalogo disponibile al vasto pubblico: una volta ricordo di aver dovuto aspettare 3 mesi per la spedizione di un CD introvabile in Italia. Il più bel regalo di Natale della mia vita fu ancora un CD, lo cercavo da ormai 5 anni disperatamente: Amazon non esisteva ancora, alcuni dischi non venivano distribuiti fuori dagli USA e così mia moglie "ingaggiò" un'amica in vacanza a New York la quale riuscì a comprare l'insperato gioiello a Times Square. Vi lascio immaginare non solo la gioia nel riceverlo ma anche l'orgoglio di possedere una vera e propria perla introvabile. E pensate che invidia gli altri trombettisti!
(Per la cronaca il disco era Carnaval di Wynton Marsalis)

Oggi è, invece, molto più facile avere qualsiasi disco e, soprattutto, lo si può avere in tempo reale scaricandolo dalla rete in modo legale nella sua forma liquida. Ci tengo a precisare che sono uno di quelli che ancora compra CD originali e se li fa autografare dagli artisti con molto orgoglio al termine dei concerti.

Ma cosa succede se desideriamo conoscere qualche artista nuovo? L'omino del negozietto non c'è più…

Discovr Music (1,59€ per iPad) ci viene in soccorso con un sistema molto pratico e visivamente accattivante per proporci del nuovo materiale da ascoltare. Il colpo d'occhio è veramente immediato, basta inserire il nome o l'album di un artista a noi caro (vi consiglio Rebeliòn di Adam Rapa) e immediatamente apparirà un diagramma a stella con al centro la foto dell'artista e sei raggi che lo collegano alle foto di altrettanti musicisti a lui connessi in qualche modo.

I criteri usati per creare queste connessioni sono prima di tutto le collaborazioni fra questi, poi il genere musicale, lo strumento suonato ed altri ancora. Ognuno dei nuovi artisti può essere toccato generando ulteriori ramificazioni che, in alcuni casi, possono anche intersecarsi con uno o più dei precedenti. Questo processo può essere espanso praticamente all'infinito, rivelando sempre nuovi legami, spesso inaspettati. Chi immaginava che Mina avesse qualcosa a che fare con i "To Rococo Rot"? (e soprattutto: ma chi sono questi?)

Con un doppio tap sulla foto di un artista si apre una nuova pagina che mostra una selezione di video su youtube, una biografia, una lista di brani presente su iTunes (si potranno ascoltare in preview direttamente dentro l'applicazione ed eventualmente comprare), alcuni blog sul tema, delle recensioni di dischi e link alle pagine MySpace, Last.fm, iTunes e Amazon. Spettacolare.

Qualunque informazione può essere condivisa tramite email, Facebook, Twitter e l'artista può essere aggiunto alla lista dei propri preferiti.

Nell'ultimo aggiornamento hanno introdotto alcune nuove funzioni: la lista di artisti consigliati, quelli in voga, un riproduttore di musica globale, i link a Spotify, una lista di funzioni contestuali tenendo premuto su un artista ed hanno persino rilasciato una versione per Mac.

3

Il prezzo di 1,59€ è ragionevolissimo considerando la qualità del servizio. La facilità d'uso è notevole anche grazie ad un'interfaccia grafica molto pulita. La possibilità di ascoltare in sequenza i brani degli artisti appena scovati ed i link diretti all'acquisto ci invogliano ad aprirci sempre più alla buona musica ancora non conosciuta. Inoltre è un'App Universale, quindi con un unico acquisto sarà disponibile su tutti i nostri iDevice. L'unica pecca che posso segnalare è l'impossibilità di avere più di 6 collegamenti primari per ogni artista. Da una parte è un peccato ma dall'altra è un bene perché altrimenti ne soffrirebbe l'immediatezza dell'interfaccia grafica.

Tramite questa magnifica app ho aggiunto molti nuovi artisti alla mia lista di ascolto e grazie alle stelline di iTunes sono un ascoltatore molto più felice. Ve lo consiglio vivamente e spero vi piaccia.