Dopo qualche giorno di test ecco le:

Solo qualche anno fa le Canon serie G spopolavano tra gli amatori ed i professionisti in "libera uscita". Quando una reflex è troppo ingombrante ed una punta e scatta totalmente automatica non basta, ecco che le compatte prosumer entrano in gioco. Con la nascita delle compatte a sistema (CSC/EVIL), come le Micro Quattro Terzi, le opzioni sono diventate sempre di più ed anche il ritorno di fiamma dello stile rangefinder (vedi Fuji X100) ha contribuito a ridurre l'interesse verso le compatte di alta gamma. Un fotografo esigente che oggi volesse trovare un prodotto leggero e facilmente trasportabile ma con una buona qualità e controlli manuali ha l'imbarazzo della scelta.

Nei giorni a seguire, vacanze di Natale permettendo, pubblicheremo prima la recensione della Nikon P7100 e poi quella della Nikon J1. La prima rientra nel già citato settore delle compatte prosumer, praticamente è la Canon G12 di casa Nikon, mentre la seconda è la più piccola CSC del mercato e la più economica delle due Nikon Serie 1. Sono prodotti molto diversi dal punto di vista tecnico ma più o meno sono indirizzati alla stessa tipologia di utente, condividendo anche un prezzo di listino che tutto sommato è allineato (circa 50€ in meno la P7100).

nikon

In attesa delle recensioni delle due fotocamere vi propongo un breve video di presentazione dei prodotti. Nulla di troppo approfondito o tecnico, giusto due chiacchiere. Ci tengo però ad anticiparvi che entrambi i prodotti mi sono veramente piaciuti, seppur per ragioni molto differenti. Ma avremo modo di parlarne più dettagliatamente nell'imminente futuro.