Eccoci al primo dei tre articoli previsti per questa mattina relativi al CES 2012. Samsung, Sony, Nokia, Microsoft: i quattro grandi player del pomeriggio di Las Vegas hanno mostrato le loro novità. Tante per Samsung e Sony, una sola ma importante per Nokia, in tono minore invece Microsoft, che conclude in modo un po' fiacco la sua avventura al Consumer Electronics Show. Iniziamo da Samsung. L'azienda coreana ha svelato molti nuovi prodotti durante il suo evento, spaziando tra più settori: fotocamere, televisori e gli ormai famosi Ultrabook.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, Samsung conferma il suo impegno nelle compatte con 4 modelli. Il primo è DV300F, che va a espandere la linea di fotocamere con doppio schermo, posteriore più anteriore per autoscatti. La DV300F ha un sensore da 16 Megapixel e presenta anche la connettività Wi-Fi per caricare direttamente gli scatti su Facebook e Picasa, così come i video registrati su YouTube. La funzionalità Auto PC Backup si incarica di trasferire in modo completamente senza fili sul computer le foto salvate sulla memoria microSD. A dire il vero, non era una novità direttamente per il CES, dato che era già stata annunciata il 2 gennaio, tuttavia la cornice di Las Vegas ha offerto sicuramente molta più visibilità al prodotto. La DV300F arriverà a marzo, noto per ora il solo prezzo americano: 199 $.

I prossimi due modelli appartengono alla serie WB. La WB850F, la più "carrozzata" delle due, monta un sensore da 16 Megapixel di tipo BSI-CMOS sviluppato da Schneider-Kreuznach e uno zoom ottico di 21x. Per quanto riguarda i video può registrare fino a 1080p, con possibilità di scattare foto e registrare video contemporaneamente. Il GPS consente di geo-taggare i propri scatti e non mancano le funzionalità wireless già citate prima per la DV300F.

La WB150F si differenzia dal modello maggiore per un sensore da 14 Megapixel e uno zoom ottico di 18x. Proprio quest'ultima sarà la prima ad arrivare, entro questo mese, mentre per la WB850F si dovrà attendere aprile. Anche qui, al momento noti solo i prezzi americani: 229 $ e 379 $.

L'ultima fotocamera presentata da Samsung è la ST200F. Si tratta di un modello piuttosto ordinario, questo: 16 Megapixel con zoom da 10x e registrazione video 720p. Disponibilità a partire da febbraio con prezzo sui 199 $.

Anche per le videocamere ci sono novità. L'azienda ha presentato tre modelli. Il primo, QF20, è in grado di registrare filmati alla risoluzione Full HD 1080i, con un zoom ottico massimo di 20x e uno schermo touchscreen per controllare impostazioni ed effetti durante le riprese. La F80, invece, è per chi necessità di maggiore zoom: in questo caso arriva a 52x, mentre la risoluzione video è un po' più sacrificata dato che si ferma a 720p. L'ultima videocamera, la W300, è invece destinata a chi ha necessità di fare riprese in condizioni difficili: è resistente a sporco, urti fino a 2 m di altezza e acqua fino a 5 m di profondità. I filmati vengono registrati in Full HD, con la possibilità di scattare anche semplici fotografie a 5 Megapixel. Vi sono anche dei modelli derivati da queste videocamere, come la Q20 e la W350. Nel primo caso, la Q20 si differenzia dalla QF20 per l'assenza della connettività Wi-Fi, mentre la W350 ha particolari accorgimenti che le consentono di galleggiare sull'acqua, strumenti che invece per la W300 sono opzionali. Nulla per quanto riguarda prezzi e disponibilità: se ne riparlerà più in là nel corso dell'anno.

Conclusa la parte foto/video, si passa ai televisori. Samsung nel settore detiene una forte presenza, anche grazie alle recenti Smart TV che stanno conoscendo un successo crescente. A tal proposito, l'azienda intende rafforzare la sua posizione con la nuova serie ES8000. Tutta a LED, presenta un processore dual-core e un set di videocamera con microfono integrati nel corpo del televisore per effettuare videochiamate e usufruire di maggiore interattività. Gli ES8000 potranno essere controllati non solo a voce, ma anche a gestures. La gamma spazia tra i 46" e i 65"; nessuna indicazione attualmente su prezzo e disponibilità.

Ma non ci sono solo Smart TV: anche la tecnologia OLED vuole la sua parte. E Samsung non si è tirata indietro, mostrando un 55" Super OLED con 3D e processore dual-core. La qualità è stata definita superba da coloro che hanno partecipato all'evento: assenza di non necessari filtri colore e di motion blur, ottima resa dei neri. Nessun numero di modello, però, si tratta ancora di un prototipo in fase avanzata: il prodotto commerciale arriverà solo nella seconda parte dell'anno.

Immagine da Engadget.

Per concludere la parte relativa a Samsung, molto spazio è stato dato anche agli Ultrabook. Non ci dilungheremo troppo, a riguardo, dato che non seguiamo molto il mondo PC, tuttavia fa sempre bene avere idea di ciò che succede al di fuori di Apple, per vedere come si muovono i concorrenti. Le serie coinvolte nel processo di rinnovamento dei portatili Samsung sono la 9 e la 5. Partendo dalla prima, in realtà non ci si trova davanti a degli Ultrabook: tuttavia sono sufficientemente sottili da poterli far rientrare tecnicamente in questa categoria. Due i modelli, 13" e 15", con schermo di tipo matte a risoluzione 1600x900. Entrambi montano processore Core i5, 4 GB di RAM, 128 GB di SSD, autonomia di 6 ore e tastiera retro-illuminata. Prezzi di 1399 $ e 1499 $, con disponibilità da febbraio.

Immagine da Engadget.

Veri e propri Ultrabook sono invece i due nuovi modelli appartenenti alla Serie 5. 13" e 14" i display, con risoluzione 1366x768. Per quanto riguarda l'hardware, entrambi condividono un Core i5 con 4 GB di RAM e hard disk meccanico da 500 GB con 16 GB di memoria flash utilizzata come cache per velocizzare le operazioni più frequenti, come l'avvio di Windows e il lancio di applicazioni. Presenti tre porte USB di cui una in standard 3.0 e uno slot per memorie SD; il 14" aggiunge anche un lettore ottico e un lettore di schede di memoria compatibile con più formati. 899 $ per il 13" e 949 $ per il 14", che per il modello più piccolo salgono a 1099 se si sceglie l'SSD opzionale da 128 GB.

Immagine da Engadget.

Per quanto riguarda i prodotti Samsung presentati nelle scorse ore al CES 2012 è tutto. Appuntamento alle 12.30 per vedere cosa ha invece svelato Sony e alle 13.30 per le novità relative a Nokia e Microsoft.