Una delle novità di Lion, collegata a Versioni e all'Autosave, è il blocco automatico delle modifiche sui file su cui non si è lavorato in un arco di tempo prestabilito. Di default il valore è impostato a 2 settimane. La conseguenza di questa impostazione la possiamo vedere sotto: quando andremo a modificare un file bloccato, nella barra del titolo troveremo la scritta "Protetto" e l'applicazione di una qualsiasi modifica farà comparire la finestra modale dalla quale si può disporne lo sblocco.

Questa funzionalità è molto utile, aumenta la sicurezza del sistema ed è un buon deterrente contro i salvataggi accidentali e/o automatici di modifiche che non siamo sicuri di voler confermare al termine delle operazioni. Tuttavia non è detto che chiunque possa apprezzarla, soprattutto per questo comportamento arbitrario di bloccare dopo un tempo prestabilito. Per questo motivo, partendo da un tip di OSXDaily, scopriremo come piegare più al nostro volere questo meccanismo.

Per prima cosa apriamo le Preferenze di Sistema. L'opzione che ci interessa è in Time Machine: apriamo il pannello corrispondente. Entrati nelle preferenze di Time Machine, facciamo click sul pulsante "Opzioni..." e ci ritroveremo davanti alla seguente finestra modale:

Come è possibile vedere, l'opzione relativa al blocco dei documenti, in realtà estesa a qualsiasi file e non solo ai documenti, è attiva e con il tempo fissato a 2 settimane dall'ultima modifica ai contenuti del file. Se non vogliamo disabilitare del tutto la funzionalità, ma semplicemente modificare questo periodo, basterà premere su "2 settimane" per avere le possibilità a nostra disposizione, che a dire il vero non sono moltissime.

Una volta individuato il periodo che ci sembra essere il migliore compromesso con le nostre esigenze, basterà selezionarlo e premere su Salva. Qualora invece volessimo proprio disattivare la funzione, non dovremo fare altro che togliere il segno di spunta e anche in questo caso premere su Salva.

Il menu a scomparsa delle date assumerà il grigio chiaro tipico delle opzioni disattivate e la finestra modale che si vede a inizio articolo non sarà più proposta. In questo caso, però, l'autosave non si porrà problemi a registrare qualsiasi tipo di modifica su qualsiasi file, necessitando in questo caso l'uso di Versioni per recuperare il salvataggio precedente qualora non fossimo convinti delle modifiche fatte. Sarebbe stato utile inoltre avere un maggiore controllo sul meccanismo, per stabilire eventualmente il blocco in base al tipo di file: ma per questo scopo verrebbe utile anche dedicare un pannello di preferenze al solo Salvataggio automatico ed è poco probabile che Apple lo faccia. Ad ogni modo, le opzioni esistenti ci permettono di avere maggiore controllo sugli effetti della funzionalità, andando a incontrare perlomeno la maggior parte dei gusti.