Alcuni giorni fa sono stati diramati i risultati finanziari di Apple, davvero sorprendenti. Oltre a essere i migliori di sempre, hanno rivelato una corposa liquidità che arriva a ben 100 miliardi di $ circa! Una cifra superiore anche al PIL di nazioni vere e proprie, seppur piccole, come il Lussemburgo. Ma cosa ci potrebbe fare Tim Cook con una cifra del genere? Qualche suggerimento lo dà Joy Of Tech.

Nel primo suggerimento, consigliano a Cook di utilizzarli per la creazione di una sala tutta fatta di lingotti in cui meditare sui prossimi prodotti Apple. Anche il secondo, però, non è male: più altruisticamente, potrebbero regalare una AppleCare completa di assistenza sanitaria a tutti i dipendenti e persino agli utenti Apple (soprattutto quelli americani, dato che lì il sistema sanitario è molto diverso dal nostro ed è perlopiù gestito da privati). Il terzo suggerimento, invece, è degno di Zio Paperone: vendere iMattress, un materasso riempito di banconote, per la massima comodità e un sonno ricco, nel vero senso della parola. Col jailbreak, eventualmente, si potrebbero estrarre le banconote dal materasso e riutilizzarle altrove... La quarta proposta è più pacchiana, una vera e propria ostentazione di lusso: sostituire nuovamente il cubo dell'iconico Apple Store di New York nella Fifth Avenue, stavolta con un diamantone autentico. Nella quinta, invece, è prevista la trasformazione del quartier generale di Cupertino in un parco di divertimenti: il Cupertino Mountain Ski and Snowboard Adventure Park, dove i clienti potranno divertirsi a sciare su una montagna tutta fatta di soldi. Il sesto e ultimo suggerimento è fantascientifico: una volta completato il nuovo campus futuristico dalla forma circolare, installargli i motori anti-gravitazionali e portarlo nello spazio! Lontano da Google e Microsoft. E lontano anche da noi utenti, però...

Interessante anche la chiosa finale: "perché non dare qualcosa ai lavoratori che ti hanno aiutato a guadagnarli?". Si riferisce in particolare agli operai della Foxconn, i quali ben sappiamo che non ricevono grandi paghe e per giunta godono di scarsa stima del loro CEO, che li ha paragonati ad animali. Non sarebbe una cattiva idea, quella proposta da Joy Of Tech. Ancor più buona però sarebbe escludere dalla lista dei fornitori una azienda che ha tale considerazione dell'essere umano. Scherzi a parte, cosa ci farà Apple con questi 100 miliardi di $? Difficile, davvero difficile dirlo. Probabilmente li utilizzeranno in parte per investire sul nuovo campus e per ricerca&sviluppo, senza effettuare grosse acquisizioni. Se poi proprio non sapessero come spenderli, noi di SaggiaMente non ci indigneremmo a riceverne una piccola parte...