Skype per Mac inizia ad avvicinarsi sempre più alla controparte per Windows in termini di funzioni. Nonostante il passaggio a Microsoft, che si temeva potesse in qualche modo pregiudicare lo sviluppo del software VoIP per la piattaforma Apple, la neo-divisione sta invece proseguendo con un ritmo anche abbastanza buono. La 5.5 Beta è stata rilasciata qualche ora fa e presenta poche, ma buone novità. Almeno per il momento, l'impronta dell'azienda di Redmond continua a non avvertirsi: nessun logo Microsoft, nessun riferimento ad essa.

Tra le novità vi è una interfaccia per le chiamate migliorata rispetto alla precedente, con un piacevole e riposante gradiente blu notte al posto del profondo nero della 5.3/5.4 Beta e una disposizione più pratica dei pulsanti principali.

(Mi si perdoni la tristezza di chiamare il contatto di test, ma al momento era l'unico davvero senza impegni, ndr)

La disposizione rinnovata dei pulsanti porta un rapido accesso anche alle funzioni più particolari, come l'invio di file e la condivisione dello schermo. Anche la disattivazione di webcam e microfono ora è più a portata di click.

Oltre alla rinnovata interfaccia, ora è possibile stabilire prima di iniziare ogni chiamata ricevuta se si vuole il supporto video oppure no. Novità più "sotto pelle" comprendono invece un miglioramento della qualità audio. Presente, infine, il supporto a Facebook, integrato anche nella 5.4, curiosamente ancora in Beta nonostante la presenza della versione successiva in test pubblico. Le prime prove sono positive, Skype 5.5 non stravolge le abitudini imparate con le precedenti versioni e migliora un prodotto che è sempre bisognoso di accorgimenti, rifiniture e bugfix. Essendo una Beta, naturalmente, se ne sconsiglia l'uso in contesti lavorativi: eventualmente è possibile affiancarla alla versione stabile 5.3, anche per cogliere meglio le differenze.