Nei meandri dei file di configurazione delle applicazioni Apple, spesso si nascondono piccole varianti estetiche nonché l'abilitazione di funzioni nascoste. In molti casi si tratta di esperimenti, spesso anche inutili, ma non quello di cui vi parlerò ora. Utilizzando iMovie con frequenza si possono creare delle librerie particolarmente corpose, tanto da richiedere l'archiviazione su dischi esterni. Ma non sarebbe più pratico lavorare sulle unità di rete o sui NAS? Purtroppo l'applicazione Apple per il montaggio video amatoriale non prevede questa possibilità ed anche montando un volume network questo viene mostrato con un segnale di allerta, con il conseguente blocco all'utilizzo:

imovie unità di rete

Fortunatamente sul sito AppleSfera hanno localizzato chi ha trovato il modo di aggirare questa limitazione e, come spesso accade, basta una riga del terminale.

defaults write -app iMovie allowNV -bool true

Al riavvio iMovie ci darà finalmente la possibilità di lavorare direttamente sulle unità di rete per la creazione di eventi e progetti:

imovie unita rete