Come fanno i fotografi professionisti a creare immagini incredibilmente belle? Ci vuole occhio, un minimo di attrezzatura adatta allo scopo, conoscenza dei mezzi e un pizzico di fortuna. In verità non esiste un'unica ricetta, ho visto foto bellissime realizzate con reflex APS-C entry-level ed altre pessime venute fuori da macchine e obiettivi da migliaia di euro.  E poi c'è la post produzione, alcune immagini che vedete sulle riviste sono così trattate che dello scatto originale c'è ben poco. C'è chi dice che anche con una compatta si possano immortalare immagini di alta qualità, ma io ho qualche dubbio che sia del tutto vero. Certo ci sono compatte e compatte ed è anche vero che una bella foto ed una foto tecnicamente perfetta non sono necessariamente la stessa cosa. Ma con i sensori piccoli la profondità di campo è spesso troppo estesa e la gamma dinamica ridotta, saranno per lo più taglio e colori a colpirci: il messaggio arriva, ma una foto di qualità è un'altra cosa. Messi da parte questi discorsi, che immagino non condivisi da tutti, quando parlo di un "minimo di attrezzatura" non mi riferisco solo a fotocamera ed obiettivo, ma anche ai tanti altri accessori che servono per realizzare immagini mozzafiato. A seconda del soggetto, dell'illuminazione, dell'ambientazione e del risultato che si vuole ottenere, possono servire fondali, flash, diffusori, pannelli riflettenti, luci continue, ombrelli, ecc.. ma a cosa servono tutti questi accessori e come combinarli si impara solo con il tempo.

Ogni tanto io prendo spunto da alcuni database disponibili online ed oggi ve ne vorrei segnalare uno simpatico e piuttosto recente: lightingdiagram.com. Sul sito si trovano centinaia di immagini e per ognuna di queste si può osservare lo schema e la disposizione degli elementi utilizzati per realizzarla.

lightingdiagram

Prendiamo ad esempio quello "splash" immortalato in basso a destra, basta cliccare per scoprire questo:

schema

Ci sono molti esempi interessanti ed è anche possibile creare il proprio set utilizzando un ricchissimo database di elementi di ogni tipo, compresi i famosi accessori lastolite (brand partner del sito).

set

In effetti lo scopo del sito è proprio quello di creare i propri set che è anche possibile esportare ed utilizzare come guida nella disposizione degli elementi. Tuttavia trovo che sia anche molto utile per gli amatori che vorrebbero ottenere di più dalle proprie immagini, i quali possono così vedere quali elementi possono essere utili per ottenere determinati risultati.

Vista la partnership con lastolite troverete molto spesso i loro elementi negli schemi. Sono di ottima qualità ma anche molto cari, per fortuna esistono anche prodotti più o meno equivalenti a prezzi inferiori, utili specialmente per chi non vive di fotografia ma nutre questa passione. Il sito lightingdiagram è gratuito con la limitazione a 72dpi per gli schemi esportati (che sale invece a 300dpi pagando $2).

schemi