Da ieri sera Adobe ha reso disponibile al download una prima beta pubblica di Photoshop CS6. L'applicazione può essere liberamente scaricata dalla relativa pagina su AdobeLabs e dovrebbe essere funzionante fino al rilascio della versione definitiva entro giugno.

PhotoshopCS6

Con la nuova release cambiano molte cose, a partire dall'interfaccia grafica ridisegnata e più scura (ricorda Lightroom) fino al definitivo abbandono dei sistemi a 32 bit. Photoshop CS6 richiederà un Adobe ID valido per l'autenticazione e in base a questo verranno verificate le licenze, nella speranza di arginare la pirateria che sulle applicazioni della suite Adobe è elevatissima (seppure questa sia stata in parte artefice della sua fortuna, come per Windows o AutoCAD). Con il nuovo motore Adobe Mercury Graphics Engine le GPU potranno essere sfruttate per aumentare la velocità delle operazioni.

Non mancano tantissime nuove funzionalità, comprese alcune che finora ad ora richiedevano plugin esterni. Tra le più interessanti per chi fa fotoritocco il Content-Aware Patch che permette di spostare soggetti presenti in una immagine lasciando all'applicazione il compito di fonderli con il nuovo sfondo e ricostruire le aree lasciate vuote. Certamente vi sono delle condizioni specifiche affinché il tool funzioni a dovere, ma è uno di quegli strumenti che fa la differenza, come lo è stato "scala in base al contenuto" per la CS4.

Corro a scaricarla, ma vi lascio con paio di interessanti video che ne mostrano le funzionalità: