Stamattina Air Display mi ha avvisato di un aggiornamento interessante, in quanto ora supporta il Display Retina dell'iPad (terza generazione) e le modalità HiDPI.

retina-airdisplay

L'applicazione permette sostanzialmente di utilizzare l'iPad (o l'iPhone) come uno schermo aggiuntivo del proprio computer, installando un piccolo servizio sul Mac ed acquistando il client Air Display (7,99€) sull'App Store. Non la utilizzo molto spesso, ma in alcune situazioni mi è tornata molto utile per portare con me i contenuti a video in un'altra stanza (quando non si può spostare il computer, ovviamente). Inoltre consente anche l'interazione tramite touch e tastiera virtuale, diventando molto simile ad un servizio di accesso remoto locale.

air-display-ipad-hidpi

Con la modalità HiDPI si può utilizzare lo schermo retina dell'iPad di terza generazione alla risoluzione "simulata" di 1024 x 768, basata però su una griglia di 2048 x 1536 pixel. I testi vengono quindi renderizzati ad una qualità incredibilmente superiore e per le immagini vengono utilizzati, quando disponibili, gli elementi a dimensione doppia. Moltissime app di Lion e Mountain Lion possiedono già la predisposizione per la grafica 2x e la differenza è immediatamente visibile, come si può notare in questo screenshot in cui sono messi a confronto iCal visto sul Mac e sull'iPad in HiDPI:

air-display-hidpi

Purtroppo le immagini non sono così fluide da permettere un utilizzo a 360°, ma con questa nuova opzione permette di gustare l'interfaccia di OS X come non l'avete mai vista prima.