gf5-fronte

Nel 2012 anche Panasonic dovrebbe svelare dei pezzi da novanta per la sua lineup di fotocamere e la prima ad essere presentata oggi è la vociferata GF5. Il progetto rimane fedele a se stesso, con dimensioni veramente molto contenute, ma le novità non mancano affatto. Esteriormente si nota solo un pulsante in più sul retro per gestire le info sul display ed una rinnovata ergonomia grazie ad una impugnatura leggermente più pronunciata e realizzata con gomma più robusta e comoda della plastica liscia presente nella GF3.

gf5-retro

Si mantiene la curiosa forma ricurva in testa, perché il corpo è quasi più piccolo dell'innesto, e continua a mancare la porta di espansione ed il mirino, come ci si aspetta per mantenere dimensioni così compatte. In compenso il display è nettamente migliorato in risoluzione, passando da 460 mila punti a 921 mila, e con una risposta al touchscreen ancora più rapida che in passato.

Il sensore continua a sfornare immagini da 12 megapixel, per cui si potrebbe pensare che sia lo stesso elemento presente nella GF3, ma non è affatto così. Se la precedente usava il sensore della vecchia G2, questa è basata su quello della GX1 e della già recensita G3. Entrambe hanno però 16 megapixel mentre sulla GF5 ci si limiterà a 12 per migliorare la qualità delle immagini, lo scatto continuo (che arriva a 4fps) e la resa con poca luce (che si spinge fino 12,800 ISO). Altre due caratteristiche importanti che la distinguono dalla GF3 sono la possibilità di registrare video anche in MP4 (più pratico del AVCHD per il montaggio) e la presenza di un meno notevolmente rivisitato per essere ancora più semplice del precedente.

gf5-top

Per rispondere meglio alle esigenze di estrema compattezza (il corpo è 108 x 67 x 37 mm) si potrà avere in kit anche con il 14-42 serie X che potete vedere nell'immagine di apertura. Con questo però il prezzo dovrebbe salire a 699€, rispetto alle 459€ (probabili) di quello standard. Come sempre disponibile con numerose colorazioni: nero, bianco, rosso, marrone e champagne.

LUMIX DMC-G3_sIl modello G3 che abbiamo recensito sta ottenendo grandi consensi (come il prestigioso premio EISA come migliore compatta a sistema del 2011-2012) e considerando la maggiore risoluzione, la presenza del mirino, il display snodabile e la porta accessori, potrebbe comunque rimanere una soluzione migliore per chi non necessiti di una portabilità così estrema. Specie in questi giorni che si trova a poco più di 510€ con obiettivo e spedizione inclusa (link offerta).