Pentax-k-30-black-white-blue

Come preannunciato pochi giorni fa dai rumors, oggi Pentax ha ufficializzato la K-30. Il corpo macchina è proprio come previsto sul piano estetico ed anche le caratteristiche tecniche sono in larga parte confermate. La più economica delle reflex tropicalizzate e resistenti ad acqua e polvere, si presenta con un corpo compatto ma sostanzialmente in linea con quello della sorella maggiore K-5. Manca il display superiore, cosa che la rende poco "pro", ed anche i controlli posteriori sono semplificati, ma mantiene la doppia ghiera dei parametri come le "migliori".

pentax-k-30

Guardando le caratteristiche ci si accorge che Pentax non si è risparmiata nel progettare la K-30. Abbiamo un robusto corpo tropicalizzato, un mirino con pentaprisma (e non pentaspecchio) con il 100% di copertura, un AF tecnicamente evoluto (SAFOX IXi+ TTL) a 11 punti di cui 9 a croce, un display da 3" con 921.000 punti, controllo wireless del flash, un sensore APS-C da 16 megapixel con sensibilità da 100-12800 ISO (espandibili a 25600) e stabilizzazione sul sensore.

caratteristiche

La Pentax K-30 sarà disponibile nei negozi entro luglio 2012 ed il prezzo dovrebbe essere di 849€ per il kit con il 18-55 WR, mentre per avere il 18-135 WR si dovranno spendere circa 200€ in più. In pratica al momento dell'uscita costerà davvero poco meno della K-5 per cui bisognerà vedere se le migliorie sul sensore e sulle funzionalità meritino così tanto da preferirla alla sua sorella maggiore.

50mmf1-8

Allo stesso tempo Pentax ha anche ufficializzato il 50mm f/1.8 SMC DA, un "normale" che essendo progettato per APS-C (ricordiamo che il marchio non ha DSLR FullFrame) in realtà rende come un corto tele da 75mm, il cui prezzo dovrebbe aggirarsi sulle 200€.