Quando si tratta di perdere tempo siamo tutti bravissimi. Ma come fare a perdere tempo con l'iPhone? Ecco una bella classifica delle 10 app più inutili disponibili sull’App Store che aiuteranno a trascorrere del tempo in maniera frivola e piacevole.

Secondo una ricerca elaborata da Ipsos MediaCT l’Italia conta ormai circa 20 milioni di utenti con smartphone, il 50% in più del 2010, e le ricerche effettuate da dispositivo mobile sono aumentate del 224%. Inoltre – per la serie numeri interessanti –  chi possiede uno smartphone in Italia ha in media 19 applicazioni, di cui 4 sono state acquistate e  7 vengono utilizzate con frequenza. Con dati del genere non ci si può stupire del fatto che il numero di programmatori di applicazioni iPhone sia in costante aumento. Sull’Apple store si contano circa un migliaio di app scaricabili e ce ne sono per tutti i gusti: gratis, a pagamento, per giocare, per gestire il tempo, per orientarsi in una capitale, per gestire le finanze (ammesso che si abbiano finanze da gestire), per ascoltare la radio o vedere la tv e soprattutto, nel nostro caso, per perdere tempo.

La collega Ana, un'accanita iPhone user, ha stilato una simpatica classifica delle 10 app migliori per perdere tempo in maniera più efficiente con il proprio iPhone. Eccola qui:

10-app

1. Memefier (gratis, di Appkraft)
I Memes piacciono tanto e si sa perché sono molto divertenti. Quanto tempo siete riusciti a perdere su Facebook o in generale sul web a sfogliare Memes? Quanto ardentemente avete desiderato di disegnare il vostro Meme e memifizzare tutti quanti? L’applicazione riconosce il viso al momento dello scatto della foto e aggiusta automaticamente la dimensione e la forma del meme. É disponibile gratis ancora per poco (dicono) sull’App Store.

2. Hold On! (0,79€ di IMAK Creations)
Viene naturale farsi delle domande sull’autore di questa applicazione che dev’essere davvero un genio... Con Hold on la perdita di tempo è assicurata! L’app consiste nel tenere il bottone premuto il più a lungo possibile. Tutto qui. Costa 0,79€ e conta ben 4000 commenti positivi sull’App Store. Secondo gli autori l’applicazione favorirebbe la concentrazione e quindi la produttività. Certo per tenere premuto il bottone bisogna essere in grado di mantenere una certa concentrazione, ma come la spieghiamo la storia della produttività?

3. iBirra (gratis, di Hottrix)
Premiata come l’applicazione dell’anno must-have dalla CNN, dal Times e dal NY Times, iBeer (titolo originale) simula una pinta di birra: si può riempire il bicchiere, muoverlo, far schiumare la birra e perfino versarla da un iPhone ad un’altro. L’app base è gratuita ma a 0,79€ si può avere la versione estesa, completa di effetti sonori come eleganti rutti e dell’opzione per selezionare il tipo di birra che vogliamo ‘bere’.

4. SimStapler (gratis, di Freeverse Inc)
Considerato il primo simulatore virtuale di materiale di ufficio, permette di riprodurre fedelmente il suono della graffettatrice. In effetti si tratta di una graffettatrice che ci permette di graffettare, graffettare, graffettare e graffettare, senza sprecare fogli, ecologico no?

5. iFart Mobile (0,79€, di Infomedia Inc)
Altra applicazione inutile/geniale, è la versione HiTech del petofono, il palloncino rosa che ci piaceva tanto mettere sulla sedia della nonna per metterla un pò in imbarazzo. L’app offre un’ampia gamma di peti (circa 30), un’agenda per programmare l’emissione dei peti e perfino un’opzione per registrare i suoni di nostra produzione.  Beh, almeno non puzzano...

6. Alarm Free (gratis, di Masayuki Akamatsu)
Un’app che ti possa aiutare a chiamare aiuto in caso di pericolo non dovrebbe essere malissimo, no? Beh, immagina di camminare per una strada buia, un malvivente ti aggredisce. Nessun problema! Nel nostro iPhone infatti abbiamo istallato questa magnifica applicazione per poterci difendere. Basterà trovare il telefono nelle tasche o nella borsa, sbloccarlo, localizzare l’applicazione e attivarla per poi poter ascoltare un fischietto che a sua volta accende la sirena e una specie di lanterna. Questa applicazione dovrebbe riuscire a salvarti o molto più probabilmente farà si che il malvivente oltre ai soldi prenda anche il tuo cellulare...

7. Sposare (0,79€ di Play Fripp)
A detta dello sviluppatore con questa app uno dei giorni più importanti della tua vita sarà ancora più magico.  MarryMe (titolo originale) è la nuova maniera HiTech di chiedere la mano alla propria dolce metà. L’app funziona in maniera molto semplice: basta selezionare la lingua e mostrare lo schermo alla tua amata, sul quale oltre alla frase "mi vuoi sposare?"compariranno anche un bell’anello di diamanti e dei fiori. Ma non finisce qui perché l'app consente alla persona amata anche di rispondere premendo "si" o "no" sullo schermo. Proprio romantico, no?

8. MyFirePlaces (0,79€ di Play Fripp)
Ecco un'altra app pensata dello stesso autore di MarryMe, il quale, non si può certo negare, ha davvero molta immaginazione. Hai sempre sognato di ricreare in casa l’atmosfera romantica da cottage di montagna ma non hai un camino? Con questa app è possibile farsi riscaldare il cuore dalla romantica luce di un caminetto, senza dover spendere migliaia di euro per farsene mettere uno in casa. Tra le opzioni si contano diversi tipi di caminetto: da quello dello chalet a quello del castello, passando per il fuoco mistico e il falò da campeggio.

9. iNap@Work (gratis, di Silent Logic Studios)
L’app che non deve mancare nell’iPhone di ogni impiegato in ufficio. Con questa è possibile programmare la simulazione di diversi suoni tipici del lavoro in ufficio come i click del mouse, i battiti sulla tastiera e i fogli accartocciati, il tutto selezionandone la frequenza e la velocità. In questo modo sarà possibile dormire tranquillamente mentre il nostro capo o i nostri colleghi ci crederanno impegnati nel lavoro.

10. Zit Picker (gratis, di WTF Apps)
Con questa app ti potrai divertire schiacciando i brufoli sulla faccia di una ragazza. Occhio a non premere troppo per non lasciarle dei segni! È scaricabile gratuitamente sull'App Store e permette anche di sostituire il volto con quello di amico/a. Decisamente poco adatta a persone con stomaco delicato.

La lista potrebbe andare avanti all’infinito, ma direi che con la top 10 abbiamo visto già abbastanza. Molti penseranno che questo genere di app siano un vero e proprio spreco di tempo prezioso che si potrebbe utilizzare per leggere un pò, coltivare relazioni sociali e fare molto altro, ma la verità è che piacciono, e non poco! Tra l’altro, quando si tratta di rilassarsi e di tempo libero, chi siamo noi per giudicare?