La fotocamera dell'iPhone 4S permette di ritrarre persone e paesaggi quasi al pari di una qualsiasi macchina point to shoot. Trasferire i nostri scatti, però, a volte è abbastanza lento o macchinoso: lo streaming photo di iCloud permette di avere sempre gli ultimi scatti sincronizzati con iPhoto, ma sappiamo tutti quanto, spesso a causa di una libreria molto piena, iPhoto possa essere lento da caricare e da consultare e, inoltre, può ricevere in questo modo solo immagini legate al nostro account Apple, costringendoci a usare il cavetto usb se vogliamo i ricordi scattati con gli iPhone o gli iPad (sic!) dei nostri amici.

Un altro metodo non proprio immediato è quello di ricorrere all'applicazione Acquisizione Immagini presente di default in tutti i Mac, anch'essa utilizzabile solo con un cavetto usb e non è propriamente veloce nel trasferimento delle foto.

Infine, se vogliamo condividere le foto fra amici sfruttando solo i nostri iDevice, siamo costretti a utilizzare mail, iMessage, Whatsapp o il Photo Beam di iPhoto per iOS che, però, potrebbe non essere scelto dai nostri amici (anche in ragione del costo).

Come rendere più immediato, dunque, il trasferimento di foto fra dispositivi? Ecco che ci viene incontro una piccola app, PhotoSync, che a soli 1.59 € permette di trasferire in tutta facilità le nostre foto fra iDevice, iDevice e Mac, Windows, Dropbox, 500px, Google Drive, Flickr e tanti altri servizi, più o meno conosciuti.

Per poter iniziare il trasferimento, basta lanciare l'app (sia su iOS che eventualmente su Mac o Win) ed assicurarsi che tutti i dispositivi siano connessi alla stessa rete wifi o abbiano il bluetooth attivo, poi basta selezionare le foto o i video che ci interessano e cliccare sul pulsante Sync posto nell'angolo  in alto a destra dell'app e, in men che non si dica, le foto e i video verranno trasferiti all'altro dispositivo.

È inoltre possibile trasferire le foto dal proprio pc utilizzando l'app gratuita presente sul Mac App Store o scaricandola dal sito www.photosync-app.com per Windows: in questo caso, per sincronizzare le foto, basterà selezionare e trascinarle sull'icona dell'app per far partire il trasferimento.

PhotoSync ha anche la possibilità di trasferire le immagini tramite il proprio webserver interno (raggiungibile tramite qualsiasi browser di un qualsiasi dispositivo connesso alla stessa rete wifi e dall'indirizzo IP fornito dall'app) e di impostare un proprio dispositivo preferito al quale inviare le immagini e i video semplicemente tenendo premuto il tasto di sincronizzazione per tre secondi.

voto 4,5Conclusioni
Se siete fra coloro che sentono la mancanza della possibilità di condividere con pochi tap le foto dal vostro dispositivo o fra coloro che, come me, hanno necessità di trasferire al volo foto al vostro Mac e/o Pc, PhotoSync fa decisamente al caso vostro. Veloce, facile, intuitiva e ricca di personalizzazioni, cosa chiedere di più a un'app che fa quello che promette nel migliore dei modi? Nulla.

Costi
L'applicazione costa 1,59 €.

PRO
ico.piu.png Facile da usare
ico.piu.png Ottima grafica
ico.piu.png Tanti servizi per la condivisione delle immagini supportati

CONTRO
ico.meno.png È un'utility che avrei venduto a 0,79 cent piuttosto che a 1,59 €, o magari resa free con l'inserimento di iAd.