Abbiamo parlato alcuni giorni fa di come è possibile utilizzare la risoluzione nativa del nuovo MacBook Pro Retina, senza ingrandimento dei DPI, su Windows 8 e Ubuntu, con conseguenze non proprio positive. Tuttavia, è naturale che rimanga una certa curiosità di sapere come realmente OS X si comporterebbe in una situazione del genere. Persasi un po' a causa delle notizie di questi giorni relative a Microsoft, direttamente da Cult Of Mac segnaliamo SetResX, una applicazione da terminale che bypassa i limiti delle Preferenze di Sistema e tramite un comodo menu richiamabile dall'icona nella barra dei menu mostra anche le risoluzioni omesse da Apple ma comunque supportate dal display. Una di queste è proprio la 2880x1800 che è nativa per il Retina Display da 15" (ricordiamo che operando in modalità HiDPI lo spazio a disposizione sulla scrivania è lo stesso della normale 1440x900). Utilizzabile? Non proprio.

Come per Windows e Ubuntu, anche OS X è alquanto poco pratico da usare a risoluzione nativa senza innalzamento dei DPI. Del resto, non parliamo certo dei 27" di un iMac, ma di un pannello da 15". Poco pratico non significa comunque totalmente impossibile: per chi ha un'ottima vista un po' di margine di manovra potrebbe esserci. Ad ogni modo, visti i risultati, continuiamo a suggerire di scegliere risoluzioni con miglior compromesso tra spazio e qualità come la 1920x1200, che rimane pur sempre ottima considerate le dimensioni del display. SetResX è ottenibile da una discussione su Reddit aperta dal suo stesso sviluppatore.