Sono ormai molti anni che si discute in merito la nocività delle onde elettromagnetiche emesse dai cellulari ed assorbite dal nostro corpo. Ci sono diverse scuole di pensiero e non mancano report scientifici in cui si propende per considerarle innocue, ma sembra ragionevole pensare che una prolungata esposizione a queste microonde non faccia certamente bene: di norma fino al 68% delle emissioni del cellulare viene assorbito dal nostro corpo, in modo particolare dalla testa, durante le telefonate.

Pong Research ha realizzato delle custodie molto interessanti basate su una speciale antenna che consente di ridurre fino al 95% l'assorbimento delle onde elettromagnetiche. Il progetto è stato brevettato e testato dalla Federal Communication Commission (FCC) che l'ha approvato e ne ha certificato l'efficacia. Qualche anno fa anche la rivista Wired ha realizzato dei test molto approfonditi che hanno confermato senza alcun dubbio che la soluzione di Pong Research funziona.pong-case-iphone-4s-esterno

L'antenna posta all'interno della custodia non fa altro che reindirizzare le radiazioni, allontanandole dalla nostra testa senza però ridurne potenza e portata. In sostanza il cellulare non perde segnale ma fino al 95% delle onde elettromagnetiche che emette saranno fatte rimbalzare lontano dalla nostra testa.

pong-research-iphone-4s

All'interno della confezione si trova la custodia, una pellicola protettiva ed un piccolo panno per la pulizia. Il modello da noi testato è di colore nero ed è compatibile con iPhone 4/4S. La struttura è rigida e robusta ma la finitura superficiale è piacevolmente morbida al tatto e sul retro si trova il logo Pong in basso rilievo.

pong-case-iphone4s

L'inserimento del cellulare è semplice e l'incastro immediatamente efficace con un minimo di pressione. La custodia non è molto spessa, specie se si considera che all'interno contiene uno scompartimento con l'antenna, tuttavia incicciottisce un po' il cellulare. Intorno si trovano le normali aperture per i tasti e le connessioni, tutte sufficientemente raggiungibili ed usabili, con un po' di difficoltà forse per il selettore di vibrazione, il quale richiede l'utilizzo della punta delle dita. Caratteristica davvero importante a mio avviso, è che la custodia sale molto sui bordi, fino a superare il vetro frontale. La sporgenza è davvero minima ma consente di proteggere in modo efficace tutto il perimetro del vetro, cosa che non fanno molte custodie analoghe che si ferma subito sopra la cornice/antenna.

pong-research-iphone4s-case

Eccola in un breve video:

voto 4,5Conclusioni
A livello di protezione, la back cover di Pong Research ottiene una buona valutazione e la presenza di una pellicola per il vetro frontale consente di completare il quadro, riducendo anche il rischio di graffi. Tuttavia la sua caratteristiche più interessante è un'altra e non ci sono dubbi sulla sua efficacia anche in tal senso viste le autorevoli prove di laboratorio condotte da Wired e dalla FCC. Inoltre gli scienziati di Pong Research assicurano che l'utilizzo di queste custodie comporti un incremento notevole del segnale WiFi. Il design è discreto, la costruzione ben realizzata e la protezione completa. Davvero un buon prodotto che merita un voto altrettanto positivo.

Costi
La custodia oggetto della prova può essere acquistata sul sito Active Software al prezzo di 59,99€ compreso iva e costi di spedizione. Peccato per il prezzo elevato ma si tratta di una tecnologia brevettata ed unica nel suo genere che, probabilmente, si merita l'esborso, essendo finalizzata a proteggere un bene importante come la nostra salute.

PRO
+ Test indipendenti confermano la riduzione fino al 95% delle radiazioni assorbite del nostro corpo
+ Antenna interna brevettata e certificata dalla FCC
+ Custodia robusta e piacevole al tatto
+ Elevato livello di protezione da urti per via della cornice alta
+ Presenza di una pellicola antigraffio per il vetro frontale
+ Semplice installazione
+ Non riduce la potenza del segnale e potenzia il WiFi

CONTRO
- Prezzo elevato