Schermata Terminale

Come segnala apple.blogoverflow.com Mountain Lion ha portato, insieme a più di 200 funzioni, nuovi comandi utilizzabili da Terminale. Alcuni di questi sono destinati a mani più esperte, ad esempio sharing che, eseguito come root, può creare una condivisione di una specifica directory su AFP, FTP o SMB:

sudo sharing -a /Users/bob/bobs-toolbox

disattivare l’accesso all’utente “guest” alla directory appena creata:

sudo sharing -e /Users/bob/bobs-toolbox -g -000

o rimuoverne la condivisione:

sudo sharing -r /Users/bob/bobs-toolbox

Oppure il comando serverinfo, con cui possiamo eseguire varie operazioni sul server, riassunte con la stringa:

serverinfo -h

comando serverinfo -h

Ci sono poi altri comandi, più semplici, come caffeinate che va ad impedire al sistema di andare in modalità sleep per i secondi specificati (nell'esempio 1 ora):

caffeinate -u -t 3600

Sono stati inoltre aggiunti dei tool al comando fdesetup per il controllo e l’impostazione di alcuni parametri di FileVault da parte di amministratori, come per esempio l’abilitazione di un utente:

sudo fdesetup add -usertoadd nomeutente

o la stampa su schermo della lista degli utenti abilitati:

sudo fdesetup list

Troviamo infine i nuovi comandi pgrep e pkill, il primo in grado di eseguire particolari filtraggi e rappresentazioni di uno specifico processo in esecuzione, come per esempio, stilare i processi utilizzati da Chrome:

pgrep Chrome | wc -l

mentre il secondo, più delicato, da all’amministratore di sistema la possibilità di forzare la chiusura di un processo di un utente specifico:

sudo pkill -U nomeutente Chrome