Con l’avvento dei portatili siamo stati “invogliati” ad utilizzare sempre meno il mouse in favore dei touchpad integrati. Apple si è particolarmente impegnata per renderli più usabili con dei trackpad di ottima qualità (con superficie in vetro), molto ampi, senza tasti fisici e con il supporto multitouch. Alla fine sono diventati così efficienti da realizzarne una versione desktop (Magic Trackpad) che viene usata sempre più spesso anche con iMac, Mac mini e Mac Pro.

Alcuni dei comandi ereditati da iOS sono così immediati ed intuitivi da restituire quasi la sensazione di “toccare lo schermo con mano”. Altre scorciatoie sono più nascoste ed Apple non si impegna neanche troppo ad evidenziarle. Un esempio di questa seconda casistica è stato scoperto casualmente dal nostro utente Manuel su Mountain Lion, il quale ci fa notare che un tap a tre dita sul trackpad avvia rapidamente Quick Look, come se avessimo premuto la barra spaziatrice.

quick-look