YouTube è principalmente utilizzato per la riproduzione di video caricati da utenti e produttori di contenuti (del resto è nato proprio per quello). Tuttavia, nel caso delle canzoni o comunque di contenuti su cui non è tanto importante il video, quanto più l'audio, la riproduzione in background possibile su Mac e PC è molto comoda. Su iOS, invece, se usciamo dall'app YouTube o dalla versione HTML5 su Safari la riproduzione viene automaticamente interrotta. Tuttavia, non è impossibile l'ascolto in background di contenuti dal popolare servizio proprietà di Google: è solo un po' più macchinoso. Un tip di OSXDaily ci mostra come fare.

Iniziamo subito col dire che il servizio funziona sia con l'app YouTube presente fino a iOS 5 sia con Safari. Poiché l'applicazione non sarà più preinstallata in iOS 6, in questo tip daremo via preferenziale al metodo via browser. Apriamo Safari e dunque il sito mobile di YouTube. Cerchiamo il video o il canale che ci interessa, e una volta trovato apriamolo. In questo esempio, utilizzeremo una delle nostre video-recensioni:

Iniziamo la riproduzione del contenuto, come faremmo normalmente su YouTube:

Usciamo ora da Safari/YouTube premendo il tasto Home. La riproduzione, come previsto, si bloccherà. Premiamo due volte il tasto Home, allo stesso modo in cui normalmente si richiama il task switcher per passare da un'app all'altra. Scorriamo da sinistra verso destra per far apparire i controlli play/pausa, indietro/avanti e volume, gli stessi utilizzati per controllare l'applicazione Musica quando le canzoni sono riprodotte in sottofondo:

Basterà premere su Play affinché l'audio riparta esattamente da dove si era interrotto, lasciandoci liberi di compiere altre operazioni col dispositivo.

Come abbiamo detto, dato il cambiamento occorso in iOS 6 ci siamo concentrati perlopiù sulla riproduzione tramite la versione da browser di YouTube. Su iOS 4 e 5, però, il trucco è valido anche utilizzando l'app preinstallata, per certi versi più funzionale rispetto a quanto abbiamo visto, dato che viene riportato il titolo del contenuto in ascolto. Con l'arrivo di un'applicazione YouTube sviluppata da Google stessa, questa opportunità dovrebbe tornare disponibile anche sulla prossima versione del sistema operativo mobile Apple.

Immagine da OSXDaily.