Chi ha avuto la fortuna di acquistare il nuovo MacBook Pro Retina, sarà alla ricerca di tutti i software più utilizzati, compatibili con il fantastico Retina Display. Molti ancora non sono stati aggiornati per utilizzare a pieno la grafica dell'ultimo MacBook, ma se state cercando il pacchetto Office, da pochi giorni è uscito un update che mira proprio a portare questa novità nel mondo Microsoft, con qualche accortezza.

Come riporta MacObserver, alcuni possessori di Mountain Lion, dopo l'aggiornamento non vedono differenze nel programma degne di..."Retina". Questo per un problema di cache presente nel nuovo sistema operativo Apple, risolvibile con pochi passaggi:

Installare l'aggiornamento scaricandolo dalla pagina Microsoft e avviare Terminale (da Applicazioni/Utility o da Spotlight).

Digitare sudo touch e trascinare una delle applicazioni del pacchetto Office dentro il Terminale, in modo da incollare automaticamente il percorso del programma, assicurandosi che dopo la parola "touch" ci sia un solo spazio:

Retina-Macbook-Pro:~ Denis$ sudo touch /Applications/Microsoft\ Office\ 2011/Microsoft\ Excel.app

Premere invio, digitare la password di amministratore e ripetere l'operazione per ogni programma contenuto in Office.

Riavviando l'applicazione si noteranno le icone e la barra dei menu più nitide e dettagliate anche se qualche icona risulterà ancora in risoluzione standard, ma nel complesso l'utilizzo sarà nettamente diverso.