Il sospetto era già nell'aria. iTunes 11, promesso per l'arrivo nel corso di ottobre, continuava a mancare all'appello. Si pensava arrivasse martedì scorso, ma non è successo. E nemmeno nei giorni successivi il mistero si è risolto. Finalmente, oggi Apple ha deciso di chiarire la situazione una volta per tutte: il rilascio è ufficialmente rinviato fino a fine novembre, come riportato anche su AllThingsD.

Il portavoce dell'azienda di Cupertino Tom Neumayr ha così spiegato la situazione:

Lo sviluppo del nuovo iTunes sta richiedendo più di quanto previsto e vogliamo prenderci un po' di tempo in più per rifinirlo al meglio. Prevediamo di rilasciare la nuova versione, con un'interfaccia più pulita e semplificata, nonché pienamente integrata con iCloud, entro fine novembre.

Indubbiamente siamo molto contenti del chiarimento, e apprezziamo il gesto da parte di Apple. Nelle ultime ore ci stavamo appunto chiedendo se domani avrebbe potuto esserci un rilascio alla bell'e meglio in zona Cesarini, pur di rispettare le scadenze indicate, con conseguenti ripercussioni sulla qualità (leggasi: Beta fatta passare per software stabile, e purtroppo non sarebbe stata la prima volta). Detto ciò, viene un po' da chiedersi se non fosse il caso che Apple ponga maggior attenzione su un testing delle nuove versioni di iTunes anche al di fuori dell'azienda, raccogliendo così molti più feedback utili al miglioramento del prodotto proseguendo verso il rilascio finale. Talvolta l'ha fatto, come nel caso della 10.5/10.5.1 lo scorso anno, ma più spesso non è accaduto. Una Preview il 12 settembre non avrebbe fatto certo male. In ogni caso, aspettare conoscendo la situazione ci fa sentire più tranquilli e fiduciosi su un buon risultato. Buon lavoro, iTunes team.