Prima i rumor. Ora la conferma, almeno ufficiosa. Office per iOS arriverà sul serio. A rivelarlo è Microsoft stessa, che sulla versione francese del sito di supporto ha inserito alcuni riferimenti alla prossima edizione della suite destinata ad iPhone e iPad, prontamente scoperti da Mac4Ever (via Macrumors).

Lo screenshot è stato da noi effettuato alcuni minuti fa da una pagina informativa riguardante la funzione FORMAT di Excel. Il riferimento al tablet Apple è ben evidente e l'errore, se così si può chiamare, non è stato ancora corretto. Curiosamente la questione ha riguardato la sola versione francese, dato che le altre, italiana inclusa, riportano Excel 2013 come software di riferimento per l'articolo. PowerPoint trova invece citazione in un'altra pagina di supporto, dedicata a Sharepoint.

Sia chiaro: sono informazioni che, dal punto di vista delle funzionalità previste e delle date di rilascio (si parla di febbraio 2013 per iOS e maggio per Android), non apportano granché a riguardo. Però confermano quantomeno che Microsoft è davvero al lavoro per combattere il contendente di casa, ovvero iWork, recentemente sottoposto proprio a una serie di aggiornamenti per migliorarne la compatibilità con i formati Office. Riferimenti non voluti? In buona parte sì: il prodotto non era e non è stato ancora svelato dall'azienda di Redmond; inoltre si sta approntando la documentazione di supporto e subirà modifiche fino al rilascio definitivo, altra ragione per cui quanto trapelato non doveva fuoriuscire pubblicamente. Al tempo stesso, però, pensare al reparto marketing contrito dal leak ci viene difficile. Intanto se ne parla, e non è poco per creare hype a zero costi o quasi: chiedere conferma ad Apple.