Avete presente quegli annunci che suonano così pazzeschi che viene subito da verificare la data sul calendario, non sia mai che dipenda dal primo giorno di aprile? Ebbene il noto registra-filmaker-blogger-equellochevolete Philip Bloom ha pubblicato un primo test di un adattatore creato da Metabones che riesce ad aumentare la luminosità e la nitidezza delle lenti.

speed-booster

Si chiama Speed Booster e non fa altro, se non fosse già tanto, che "concentrare" la luce ricevuta dalla lente in un fascio più compatto (con un moltiplicatore 0,71x) migliorandone quindi la nitidezza e guadagnando uno stop a fronte di una riduzione del proprio diametro. L'adattatore testato in anteprima ha consentito di usare ottiche Full Frame Canon EF su corpi APS-C con innesto Sony NEX, in questo modo un economico 50mm f/1.8 diventa un 35 f/1.2 il quale, visto il moltiplicatore 1,5x dovuto al crop del sensore, ritorna ad essere più o meno un 50mm ma f/1.2 e non più f/1.8.

Speed-Booster-FX

Per quanto possa sembrare tutto molto strano Philip Bloom, l'unico che finora ha provato lo Speed Booster, conferma sia assolutamente reale con diversi test effettuati. L'idea di base è, dopotutto, piuttosto semplice: perché "sprecare" tutta la luce in più che catturano le ottiche Full Frame quando vengono montate su corpi con sensori più piccoli? L'attuale adattatore è per NEX ma è prevedibilissimo ed atteso anche quello per Micro Quattro Terzi, dove si potranno tranquillamente utilizzare anche le ottiche APS-C ottenendo il già citato miglioramento.

Speed-Booster-DX

Ritornando sul Full Frame, si noterà che su APS-C si riuscirà praticamente a mantenere quasi la stessa lunghezza focale della lente originale, una possibilità già valida di per sé anche senza il miglioramento di uno stop sulla luminosità. Dal punto di vista numerico il ragionamento è presto spiegato, perché un 50mm con Speed Booster diventa un 35,5mm dato il moltiplicatore 0,71x ma montandolo su APS-C, quello standard delle Sony NEX e non Canon, si ottiene un crop a cui corrisponde un moltiplicatore 1,5x, ritornando ad assere equivalente ad un 50mm, più precisamente un 53,25mm.

Tra le prove realizzate, un breve video con ottica Canon EF 17-40 f/4 su Sony FS100, girato a 24mm.

L'esposizione viene calcolata regolarmente ma la MAF è manuale, seppure Metabones abbia realizzato adattatori che supportano l'AF automatico ed è quindi possibile che, negli anni prossimi e successivi modelli, venga integrata tale possibilità. Dovrebbe già essere disponibile a breve per l'acquisto, con un prezzo di $599.

Un ultimo video ci mostra il risultato di un EF 70-200 f/2.8 IS II che può riuscire a lavorare anche a f/2.0 essendo montato sempre sulla FS100 con adattatore per NEX.