Il confine tra accessori utili ed amenità è spesso piuttosto sottile ma chi dice che gli uni siano più importanti degli altri? Nel mio ambiente di lavoro sono presenti alcune cose potenzialmente superflue ma alle quali non rinuncerei, come l'HeadStand per le cuffie o il Clique che unisce tastiera e trackpad. Altro prodotto a cui sono particolarmente legato è il Milo di Bluelounge che ho addirittura preso in triplice copia: uno in ogni postazione utile. Ogni tanto si deve sciacquare la superficie con micro-ventose per fargli riacquistare l'originale presa ma dopo mesi si comporta ancora divinamente. I suoi problemi sono essenzialmente tre, ovvero l'incompatibilità con alcune cover (che stranamente scivolano senza aderire), il non aver previsto un passaggio per il cavo USB (che richiede un posizionamento dell'iPhone molto in alto sul supporto) e l'impossibilità di reggere un iPad. In questo periodo in cui mi trovo senza ADSL per un cambio operatore – a tal proposito chiarisco che è questo il motivo per cui non vedete video recenti sul canale YouTube o nuove puntate del SaggioPodcast – mi capita spesso di usare l'hotspot dall'iPad mini via cavo USB ed ogni volta sento la mancanza di un comodo supporto.

La soluzione più semplice? Poggiare il tutto sulla scrivania, non c'è ombra di dubbio. Non solo semplice ma anche economico of course. Un po' per assecondare una certa mania dell'ordine un po' per recensire un prodotto alternativo al Milo ho deciso di provare l'AluStand per iPhone di Artwizz.

alustand-artwizz

La robusta e sinuosa struttura è realizzata in alluminio spesso 2,5 mm. Ampie superfici gommate si trovano sotto la base e dovunque l'iPhone possa toccare, in modo da evitare graffi ed ottenere un po' di grip. Una finestrella inferiore consente di passare il cavo USB ed il taglio largo è perfettamente compatibile sia con la presa Dock che con quella Lightning.

alustand-iphone5

L'iPhone rimane stabile in posizione, certo non si ha lo stesso effetto "adesivo" del Milo ma questo è compatibile con ogni tipo di cover. La possibilità di passare il cavo di collegamento/ricarica piace, senza dubbio, tant'è che ne avevo sollevato l'assenza nel supporto di Blulounge. Tuttavia una volta testata la sua efficacia sull'AluStand per iPhone ci si accorge che siamo ancora lontani da una soluzione davvero pratica. Intanto il cavo si ripiega in modo poco piacevole per la vista, inoltre il passaggio è molto ampio e non consente di fermare in posizione stabile il filo. Ci ritrova a passarlo manualmente all'occorrenza senza ottenere una reale utilità e senza risolvere in modo definitivo il posizionamento estetico/pratico del cavo.

alustand-iphone-cable

Il supporto è nativamente destinato all'iPhone ma si è dimostrato in grado di reggere anche l'iPad mini. L'effetto estetico è piacevole ma si vede che non è pensato per assolvere a tale scopo perché poggia per meno di metà della superficie sul retro e, tappando nella parte alta del display, l'iPad tende a scivolare in avanti. È chiaramente una forzatura quella di provarlo con un dispositivo disverso rispetto quello per il quale è realizzato ma è comunque una prova utile da fare per verificarne la duttilità.

alustand-ipad-mini

Ritornando all'esigenza originale per la quale ho deciso di provare l'AluStand per iPhone, ho trovato un'ottima soluzione disponendolo in orizzontale con il cavo di lato. In questo modo ho la giusta visione e riesco anche ad interagire con lo schermo senza problemi.

alustand-ipad-mini-cable

voto 3Conclusioni

Il supporto è piacevole esteticamente e svolge bene il suo "lavoro" con ogni tipo di smartphone, non solo iPhone. Interamente in alluminio con superfici gommate dove serve, risulta robusto ed elegante. Difficile giudicarlo negativamente ma non brilla in particolare sotto nessun aspetto. Il principale vantaggio dell'AluStand per iPhone è quello di supportare ogni tipo di cover ma il Milo con la superficie giusta offre maggiore aderenza nonché un certo effetto "magic" che è parte del suo fascino. Bene la possibilità di reggere anche un iPad mini (meglio in orizzontale) e il taglio inferiore per il cavo ma per un collegamento costante è più pratico The Lightning Dock. Il prezzo di vendita è anche piuttosto elevato (circa 37€) ma con un po' di benevolenza per via dell'universalità del supporto, il materiale ed un buon connubio estetico con i Mac mi faccio strappare una sufficienza.

PRO
+ Estetica riuscita
+ Buoni i materiali, adatte le finiture
+ Supporta ogni tipo di smartphone e, con qualche riserva, anche l'iPad mini
+ Taglio per il cavo di collegamento

CONTRO
- Prezzo elevato
- Utile il taglio per il cavo ma senza una guida si sfila staccando il dispositivo