Ci sarà anche stata una promessa di Tim Cook per un nuovo Mac Pro nel 2013, ma non abbiamo ancora sentito nulla di concreto in merito. Noi proviamo a non dubitarne, non abbiamo motivo per farlo, anche perché la nuova linea produttiva in USA potrebbe essere all'opera in totale segretezza, un risultato più difficile da ottenere quando struttura e dipendenti si trovano in un altra nazione.

Le notizie più fresche che abbiamo sul Mac Pro non sono certo positive. Il progetto della Workstation Apple è fermo da così tanto tempo che è stato necessario bloccare le vendite in Europa perché non rispetta le ultime direttive in tema di sicurezza. Con queste ombre che si allungano sul futuro del Mac Pro salutiamo con piacere il recente rumor lanciato da BSN e diffuso da MacRumors, secondo cui Apple sta lavorando ad un SSD da 2TB destinato al suo nuovo Flagship.

MacPro_particolare

La nuova unità allo stato solido che è stata avvistata aveva un bel logo Apple sul fronte ed una struttura totalmente in standard, con form factor da 3,5" e connettore SATA. Grazie a questi due elementi è stato semplice immaginare che si trattasse di un disco destinato alla nuova workstation Apple ma anche gli iMac 27" usano unità da 3,5". Non ci sono certezze come per ogni rumor che si rispetti ma è pur vero che il costo che potrebbe avere un disco simile, specie se venduto da Apple, lascia presupporre che non sia destinato all'all-in-one, dove già SSD da 768GB costano ben 900€. Tutto è possibile, ovviamente, ma proiettando i costi sul taglio da 2TB si potrebbero superare anche i 1800€, un costo più elevato dell'intero computer. Sembra un po' poco a cui aggrapparsi ma è il più recente rumor che ci da speranza sul futuro del Mac Pro. In tutti i casi l'attesa sarà ancora lunga perché c'è una cosa che appare certa, ovvero che Apple sta aspettando da Intel i nuovi processori Xeon i quali si attendono per una non meglio precisata fine del 2013. Molte dipenderà dal chip maker di Santa Clara e se le sue CPU per workstation dovessero arrivare a Novembre o Dicembre, potrebbe anche darsi che il 2013 sia l'anno del nuovo Mac Pro ma che le prime unità reali si possano acquistare solo nel 2014.