Lo stand di Nital al Photoshow 2013 era senza dubbio uno dei più interessanti, ricchissimo di contenuti e meta obbligata di ogni visitatore. Negli ultimi anni la casa giallonera sta lavorando in modo incredibile, non ha mai perso di vista le esigenze dei fotografi ma sta riuscendo a coniugarle con un ritmo incessante di nuovi prodotti e tanta qualità.

nital

C'erano tutte le Coolpix ma gli sguardi erano concentrati sulla Coolpix A, prima compatta Nikon ad essere dotata di un sensore APS-C. Non saprei esprimermi rapidamente sul prodotto, in particolare in relazione al rapporto qualità/prezzo, ma spero di riuscire ad averne un esemplare in prova prima possibile. Grande attenzione anche per le Nikon 1, arrivate ad una seconda generazione nella top di gamma grazie a V2 (che ha reso molto appetibile la precedente V1 a circa 350€ sul mercato).

stand-nital

Nel grande stand si trovava il set dedicato al video DSLR, l'ampia area dedicata agli interessanti seminari, il corner Nikon 1 ma, sopratutto, il bancone delle meraviglie con tutti i corpi reflex e tantissimi obiettivi: c'era solo l'imbarazzo della scelta. Mi sono preso del tempo con la nuova D7100 che mi ha davvero colpito in ogni aspetto. Mirino più godibile grazie alle informazioni "scritte" su display OLED, ampio schermo da 3,2" con oltre un milione di pixel RGBW, AF efficiente, buona ergonomia, velocità operativa e connessioni complete. Insieme agli amici di Riflessi Digital Point abbiamo poi trovato ed intervistato Giuseppe Maio, voce autorevole e grandissimo esperto Nikon, nonché responsabile dell'area Reflex Digitali in Nital.