100d-fronte

Nello stand di Canon al Photoshow 2013 si alternavano sul palco brevi spettacoli con approfondimenti fotografici sulle ultime novità della casa. C'era poi un ampio spazio dedicato alle stampanti PIXMA, un piccolo bancone del CPS (Canon Professional Services), molte compatte (tra cui l'originale PowerShot N) ed un intera parete di corpi macchine ed obiettivi da poter ammirare e testare dal vivo. Ho notato molto interesse per la full frame "economica" Canon 6D (su Amazon a 1.780€) ma le vere novità erano la 100D e la 700D. Quest'ultima è davvero poco più di una 650D con un lieve aggiornamento software (questo è ciò che possiamo dire al momento) mentre la 100D colpisce nel segno.

stand-canon

La differenza di dimensioni rispetto le altre DSLR APS-C della casa è già molto evidente ma messa di fianco ad una full frame come la 5D fa quasi impressione. Lontano dai microfoni ho scambiato due parole con Matteo La Torre il quale ha confermato le nostre impressioni iniziali: la 100D è certamente poco più grande di una EOS M ma il suo vantaggio è nell'innesto EF e nei i controlli da DSLR. Una reflex completa ma da "borsetta", utile anche come secondo corpo da viaggio, e con una costruzione nient'affatto economica, come non lo è neanche il prezzo.

100d-5dmark3

Di seguito le nostre prime impressioni nel video che abbiamo potuto realizzare insieme con la Canon 100D: