I MacBook Air 2013 sono i primi computer Apple ad essere dotati del recente modulo Wi-Fi 802.11ac. Grazie allo standard wireless di ultima generazione, già sfruttabile con le nuove AirPort Extreme e Time Capsule (presentazione), potremo viaggiare molto più rapidamente senza fili, ma i primi report evidenziano una certa immaturità dei driver. A quanto pare Apple ha autorizzato i propri store a sostituire i portatili i cui acquirenti segnalano frequenti disconnessioni del Wi-Fi, al fine di velocizzare l’individuazione e la risoluzione della problematica.

Oggi AppleInsider segnala che alcuni utenti sono stati selezionati per testare un primo update del Wi-Fi dedicato a questi MacBook Air, il quale dovrebbe stabilizzare il wireless e migliorarne le prestazioni sulle reti 802.11ac su Mac OS X Mountain Lion, dove non raggiungono il loro massimo potenziale. Per il momento non abbiamo report sull’effettiva efficacia di questo update ma rimaniamo fermamente convinti che si tratti di affinamenti dei driver prevedibili per il nuovo modulo radio. Qualcosa del genere era accaduto anche con i MacBook Pro Retina (recensione) dove si sono stabilizzare le performance sulle reti Wi-Fi 802.11n solo un paio di mesi a seguito del rilascio.