Inizia l'IFA 2013, e a inaugurarlo in grande stile sono Sony e Samsung. Il primo post è dedicato all'azienda giapponese, che non si è risparmiata nel presentare una nuova serie di dispositivi. Essendo davvero tanti, cercheremo di concentrarci su quelli di interesse e/o dal potenziale più rilevante.

ifa2013-xperiaz1

La gamma smartphone Xperia ha un nuovo padrone: lo Z1. Non si tratta di un phablet, ma il suo display Full HD da 5" saprà soddisfare buona parte dei palati. A livello di specifiche compete testa a testa con S4 e HTC One, sulla carta superandoli anche in certi ambiti: il SoC impiegato da Sony è uno Snapdragon 800 quad-core, affiancato da 2 GB di RAM. Lo spazio interno ammonta invece a 16 GB, eventualmente espandibile di altri 64 tramite microSD. Non mancano a bordo LTE, NFC, Bluetooth 4.0, mentre è ancora abbastanza raro in questi prodotti il Wi-Fi 802.11ac.

Il punto forte dell'Xperia Z1 non è però in queste caratteristiche: Sony si batte sul mercato col nuovo sensore CMOS da 20,7 Megapixel con apertura f/2.0, flash LED e dotato di image processor dedicato; la registrazione video è invece "regolare" 1080p. Alla batteria da 3000 mAh il compito di dare energia al tutto. Lato software, ci troviamo davanti a una versione personalizzata di Android 4.2.2, aggiornata successivamente alla 4.3 (sempre che non decidano di passare direttamente alla 4.4); per sfruttare al meglio il reparto fotografico Sony ha preparato una serie di mini-app, a cui se ne affiancheranno altre di terze parti.

Uscita sui mercati in tre colorazioni differenti (bianco, nero e viola) tra settembre e ottobre, con prezzi non ancora resi noti. Come riporta The Verge, il pacchetto di vendita comprenderà anche 60 giorni di servizio Music Unlimited, 10 giochi gratuiti PlayStation Mobile e 6 film, per un totale di 118 €; nelle intenzioni dei nipponici, il bundle dovrebbe compensare probabilmente un costo non molto popolare nell'immediato.

ifa2013-sensoreqx10

Per il Z1, ma anche per iPhone e altri dispositivi Android: sono i sensori Cyber-Shot DSC-QX10 e QX100, recentemente venuti alla ribalta nei rumors. Ora sono ufficiali, e le caratteristiche sono le stesse delle indiscrezioni: 18,2 Megapixel/zoom 3,6X per la prima e 20,2/10X per la seconda, insieme ad altre differenze più specifiche per le quali rimandiamo al dettagliato post del nostro Maurizio Natali linkato nella scorsa riga. Confermate le colorazioni nero e oro, mentre per i prezzi parliamo di 250 $ per la QX10 e 499 per la QX100. Vendita a partire da questo fine settembre.

ifa2013-kdl65s990a

Oltre a TV più ordinarie, Sony ha presentato anche il suo primo prodotto curvo, volto nelle intenzioni a migliorare la qualità di visione e dare un maggiore effetto realistico alle immagini. Niente OLED, bensì un più semplice ed economico 65" Full LED a risoluzione 1080p con funzionalità 3D. Presente inoltre un comparto audio da 40 W con virtual surround, certamente non volto a sostituire un home theater ma comunque sulla carta meglio di svariate soluzioni interne. Non mancano Wi-Fi e le funzionalità Smart TV ormai presenti in ogni prodotto di fascia alta che si rispetti nel settore. Almeno per ora sembra essere un modello destinato agli USA, con un prezzo di 3.999 $; se già così è molto alto, si può solo rabbrividire nel pensare a quanto sarebbe arrivato con pannello OLED 4K. Per gli europei, arriverà invece a ottobre il Bravia W85, con caratteristiche simili ma completamente piatto.

ifa2013-vaiofit13a

Chiudiamo con un breve focus sulle novità della gamma Vaio. La nuova serie Fit multi-flip rientra nella categoria dei convertibili, ovvero portatili con tastiera e touchpad che una volta ruotati diventano veri e propri tablet. La differenza maggiore tra i tre modelli è il display: 13,3" per il 13A, 14" per il 14A e 15,5" per il 15A; quest'ultimo, inoltre, arriva a risoluzione 2880x1620, contro i 1920x1080 dei precedenti. Per il resto la gran parte delle caratteristiche è condivisa, con processori Intel Haswell, configurazioni con SSD o hard disk ibrido e grafica base integrata HD 4400. Il 15A potrà inoltre avere opzionalmente la GPU discreta nVidia GeForce GT 735M, così come 16 GB di RAM contro gli 8 delle altre due configurazioni. Tutti i modelli saranno disponibili in autunno con Windows 8 preinstallato, a prezzi non ancora noti.

Il Tap 11 è un tablet più tradizionale di fascia alta, con display da 11,6" Full HD e la possibilità di essere accoppiato a un apposito accessorio con tastiera e touchpad. E se qualcuno avesse la necessità di un prodotto ben dimensionato, troverà la sua anima gemella cibernetica nel Vaio Tap 21, un all-in-one da 21" con batteria e la possibilità di essere portato ovunque; certo, non come un tablet vero e proprio, ma nulla impedisce magari di portarselo come desktop temporaneo in una casa delle vacanze. Riguardo al predecessore, il Tap 20, Sony riporta ottime vendite, segno che molto probabilmente è un prodotto col suo perché. Entrambe le serie presentano processori Intel Haswell e Windows 8, con disponibilità a partire dall'autunno prossimo; anche in questo caso, niente prezzi.

Si conclude qui il primo dei due articoli odierni dedicato all'IFA 2013. Qui abbiamo parlato di Sony; a breve lo spazio sarà tutto di Samsung, col Galaxy Note III e lo smart watch Galaxy Gear. Rimanete sintonizzati.