Nikon Rumors sembra confermare le indiscrezioni riguardo ad un nuovo modello Nikon che andrà a sostituire la D600 e ci fornisce anche una prima lista delle caratteristiche, ovviamente non ufficiale ma abbastanza attendibile.

D610_ok

Non riportiamo tale lista in quanto completamente inutile, sono le stesse caratteristiche della D600 (recensione). A quanto sembra la nuova fotocamera avrà lo scopo di sistemare l'otturatore che ha creato diversi problemi di sporco sul sensore a diversi utilizzatori della D600, nello specifico sembra che alcuni graffi sul meccanismo portano al distacco della vernice. Questa è una delle versioni del problema come riportata da PetaPixel, in quanto Nikon non ha ufficialmente riconosciuto il il difetto e la relativa causa, anche se la D610 sembrerebbe un'ammissione di colpa.

scratch_d600

Nikon non è nuova a risolvere problemi spinosi in questo modo, alcuni di voi ricorderanno la sostituzione del flash SB-900 con il SB-910 che è andato a correggere i problemi di surriscaldamento del primo modello, pur mantenendo inalterate le altre caratteristiche. Questa volta però non si tratta di un prodotto da 500€ (sempre una bella cifra) ma di una fotocamera da circa 1500€, prezzo, che al tempo della recensione di Maurizio era di circa 1800-1900€.

Se queste indiscrezioni verranno confermate, e così sembra, nel giro di 1 o 2 mesi assisteremo all'annuncio della D610 e ci sarà la spiacevole situazione (per Nikon) di dover render conto a chi la D600 l'ha comprata, pagando per una macchina funzionante e vedendola sostituita da un modello identico ma senza il problema dell'otturatore. Ovviamente stiamo ipotizzando che l'unica modifica sia il sistema dell'otturatore, e che sia perfetto. Il fatto che le caratteristiche della D610 saranno probabilmente identiche alla versione precedente mi fa pensare che in Nikon hanno fatto un ragionamento di questo tipo: Chi possiede una D600 che funziona non potrà lamentarsi della D610, in quanto è identica alla sua. Chi oggi, e in futuro, vorrà comprare una D600 può puntare direttamente sulla D610 che di fatto è un rebranding ed è sicuro del suo funzionamento ottimale (speriamo). Tutto si gioca sulla gestione dei clienti che hanno una D600 difettosa. La soluzione è duplice a mio avviso, potranno sostituire l'otturatore e riconsegnare una D600 perfettamente funzionante oppure offrire una D610 in sostituzione. La gestione dei clienti insoddisfatti sarà fondamentale e in ogni caso porterà pubblicità negativa a Nikon, che per uscire indenne da questa situazione dovrà fare un piccolo miracolo. Ci saranno comunque polemiche e allo stesso tempo una D600 sul mercato dell'usato non avrà sicuramente lo stesso valore di una D610, anche se potrebbe essere un ottimo affare per chi vuole passare al full frame con un'ottima macchina a poco più di 1000€ (prezzo dell'usato che ipotizzo una volta uscita la D610).

Infine una piccola digressione su scenari futuri più improbabili, Nikon potrebbe decidere di arricchire la D610 con Wi-Fi e GPS, potrebbero essere caratteristiche non determinanti per chi già possiede la D600 ma utili a giustificare il nuovo modello.