Un Mac con schermo touchscreen? Per tanti anni se n'è parlato, esiste pure qualche soluzione di terze parti come il ModBook, ma ufficialmente Apple non cambia idea. Il multitouch dei Mac e di OS X risiede nel trackpad; quello sullo schermo è competenza di iOS e del suo parco dispositivi. Ciò nonostante, suscita curiosità vedere come reagisce il sistema desktop di Cupertino quando utilizzato alla stregua di un grande iPad. Per esempio, con la schiera sempre più crescente lato Windows di all-in-one con display sensibili al tocco delle dita, come si comporterebbe un iMac simile? Sharp sembra suggerire qualcosa.

displaytouchigzoosx

Durante una fiera in Giappone, l'azienda ha mostrato uno dei suoi nuovi prodotti di punta, con la tecnologia IGZO di cui abbiamo parlato più volte qui su SaggiaMente. Macotakara (via 9to5Mac) ha potuto infatti constatarne il diretto funzionamento collegato a un MacBook, frutto dei driver che Sharp sta preparando; entro i prossimi due mesi coloro che possederanno questo "piccolino" da 32 pollici con risoluzione 4K avranno la possibilità di scaricarli e utilizzarli. Benché non sia citato, il prezzo è plausibile lo tenga fuori dalla portata del mercato di massa, anche visto e considerato come il target sia l'uso per attività commerciali o espositive.

In Macotakara non sono riusciti a effettuare una ripresa di OS X in azione sul prodotto, al di là della fotografia visibile qui sopra. Il video sottostante, però, sembra mostrare apprezzabili doti di reattività e sensibilità:

Che Sharp riesca a stuzzicare così l'appetito di Apple? Ne dubitiamo, per Mac e Thunderbolt Display, quantomeno non la variante touchscreen dei pannelli. Magari per quest'ultima c'è più speranza di approdare sull'iPad, ammesso che le ricorrenti indiscrezioni sull'adozione di IGZO prima o poi si tramutino in realtà.