Mentre le fuoriuscite di informazioni sui prossimi iPad sembrano essere entrate in uno stato di quiete, dovuto probabilmente alla vicinanza dell'evento se Apple confermerà effettivamente il 22 ottobre come giorno fatidico (finora AllThingsD e Jim Dalrymple non hanno sbagliato un colpo, sulle date dei keynote), sul versante Android continuano ad alternarsi leak sul fronte hardware e software. Quello di stasera riguarda entrambi, sebbene il contenuto maggiore verte su Android 4.4 KitKat. Oltre a ciò, si tratta di un leak made in Italy, del sito TuttoAndroid.

nexus5kitkatlockscreen

Nell'articolo più importante tra i due pubblicati da TuttoAndroid, quello relativo all'interfaccia grafica di KitKat, viene visualizzato anche il design del prossimo smartphone Nexus. Bordi superiori e inferiori meno curvi rispetto all'attuale versione, maggiore altezza del dispositivo e minore cornice attorno al display dovuto all'aumento delle dimensioni di quest'ultimo, retro in gomma: anche stavolta Google e LG sembrano aver prediletto la sostanza all'estetica pura. Al tatto l'informatore del sito avverte una sensazione di leggerezza, il che farà indubbiamente piacere a coloro i quali temevano ripercussioni sensibilmente negative sul peso totale del Nexus 5 (ricordiamo che non è il nome ufficiale; viene anche identificato come Nexus 4 (2013) nel sistema). Lo schermo colpisce per luminosità e colori, mentre il comparto audio è affidato a due altoparlanti stereo posti nella parte bassa, giudicati di buona qualità ma dal volume non molto migliorato rispetto al Nexus 4. Anche nella fotocamera non si denotano grandi cambiamenti, salvo per l'efficace stabilizzazione, con molte probabilità ottica sebbene non vi sarà certezza di ciò sino alla presentazione. La nuova combinazione tra il prestante Snapdragon 800 e l'alleggerito KitKat conferiscono al prototipo in mano al leaker ottima velocità e fluidità nell'uso. Per maggiori dettagli sulle specifiche del Nexus 5, rimandiamo a un'altra precedente fuga di notizie derivata dalla bozza di un manuale per tecnici.

Guardando ora a KitKat, si può vedere già dall'immagine in alto che qualcosa è cambiato rispetto alle correnti versioni di Android. Aggiunta un'icona per richiamare rapidamente l'app Fotocamera, scorrendo verso sinistra. Confermate le icone di stato bianche e soprattutto scomparsa la barra nera in cui erano contenute, a favore di una trasparenza totale. Lo stesso effetto, esteso ai tre pulsanti software inferiori indietro/home/switcher applicazioni, possiamo rivenirlo anche nella schermata home. In generale, Matias Duarte, il capo designer del team Android, sembra aver svolto un discreto lavoro di semplificazione e pulizia dell'interfaccia, con l'eliminazione visiva di qualsiasi separatore tra gli elementi. Per il resto, il funzionamento non risulta essere variato eccessivamente.

nexus5kitkathomescreen

Simile trattamento snellente è stato applicato al cosiddetto drawer, dove sono collocate le icone delle applicazioni installate. Scomparsa la parte superiore che consentiva di scegliere tra applicazioni e widget: questi ultimi ora possono essere richiamati tenendo premuto sulla schermata home in modo da far comparire l'apposito menu. Scompare l'app Messaggi, le cui funzioni per SMS e MMS confluiranno in Hangouts, come da schermate mostrate il 7 ottobre da AndroidPolice. Anche la Galleria per la gestione delle immagini scattate è sparita, sostituita da Google Photos, perlomeno questo è il nuovo nome che sembra esserle stato dato. Per Download, sempre tramite AndroidPolice veniamo a conoscenza di un profondo restyling in corso. Alcune icone, principalmente quelle di Google e Impostazioni Google, sono inoltre mutate assumendo una forma rotonda.

nexus5kitkatdrawer

Parlando proprio della ricerca Google, a quanto pare vi sono anche due modi vocali per lanciarla, pronunciando "Ok Google" dalla schermata home o da Google Now. Quest'ultima funzionalità può essere invece richiamato scorrendo verso sinistra dalla prima pagina della homescreen.

A livello di impostazioni per Kit Kat, trattate da Tutto Android nell'altro articolo dedicato ai leak, troviamo sostanziale conferma delle nuove funzionalità integrate per la stampa e i pagamenti tramite NFC già emersi alcuni giorni fa. Confermata pure la presenza di un rifacimento delle opzioni dedicate alla localizzazione, già oggetto delle attenzioni nelle scorse ore per alcuni rumors di AndroidPolice. Il sistema, inoltre, conserva una cronologia di tutte le richieste di tracciamento della posizione effettuate dalle varie applicazioni.

nexus5kitkatlocalizzazione

Le novità relative alle impostazioni e ad Android 4.4 si concludono per il momento con una nuova icona per l'app "UI sistema", rintracciabile nell'elenco di tutte le applicazioni installate. Non viene mostrata in immagine, ma le informazioni in merito (sfondo bianco e scritta Android in un cerchio di colore rosso) consentono di farsi un'idea quantomeno mentalmente.

Tutto molto interessante, ma a quando la presentazione? I più recenti rumors, provenienti dall'evento Google Launchpad che l'azienda di Mountain View organizza per le start-up, la collocano molto vicina, addirittura al 15 ottobre. Suonerebbe un po' strano un così basso preavviso, considerato come l'evento di presentazione per Nexus 7 2013, Android 4.3 e Chromecast fu preannunciato una settimana prima. Per quanto non sia del tutto convincente, non escludiamo comunque nulla. È certo che il team capitanato da Sundar Pichai deve ancora mostrare ciò che ha in serbo per contrastare iOS 7 nella stagione 2013/2014. Una competizione serrata fa bene a tutti, perciò ci auguriamo di vedere ancor più migliorie per KitKat al rilascio ufficiale.