In effetti, già da alcuni giorni la domanda era "sorta spontanea": come procedono i lavori su iOS 7.1? Da quasi un mese Apple era diventata silenziosa a riguardo, senza dare seguito alla Beta 1 rilasciata in tempi brevi. Ciò, ovviamente, non significava che lo sviluppo si fosse interrotto o addirittura la build finale era dietro l'angolo. E infatti, l'azienda di Cupertino ha rilasciato pochi minuti fa la Beta 2, che prosegue nel lavoro di miglioramento generale di iOS 7.

ios71beta2

Come riporta 9to5Mac nella sua curata e puntuale analisi delle novità, il lavoro del team di sviluppo si è concentrato soprattutto sul miglioramento delle prestazioni e dell'interfaccia grafica, strizzando in particolare l'occhio a chi non era rimasto molto colpito dal deciso tocco di Jonathan Ive sul sistema. Le animazioni, già oggetto di interventi sulla Beta 1, sono state rese ancor più rapide. Sempre parlando di animazioni, il Centro di Controllo ora presenta un effetto "rimbalzo" alla sua apertura (era già adottato dal Centro Notifiche); è presente inoltre un'etichetta che durante la riproduzione audio ne riporta la fonte software o hardware.

Andando ora sulle modifiche puramente estetiche, troviamo in prominenza quello che potremmo definire un ritorno: chi si ricorda la visualizzazione dei pulsanti prima di iOS 7? Nelle precedenti versioni, ad esempio, per tornare indietro all'interno di un'applicazione il pulsante presentava una forma a freccia verso sinistra, esattamente come la medesima funzione nei browser. In iOS 7 qualsiasi forma è stata rimossa, in favore di un look più pulito che però ha inficiato in certi casi sull'esperienza d'uso dei pulsanti stessi. Dal prossimo aggiornamento parte del vecchio stile tornerà nuovamente disponibile attraverso un'apposita opzione di accessibilità.

ios71beta2pulsanti

L'immagine sopra aiuta peraltro a introdurre la prossima novità grafica, relativa al Calendario. È presente infatti una nuova visuale degli eventi a lista, attivabile da un apposito pulsante posto vicino a quello di ricerca. Premendolo nuovamente si torna alla visuale di default.

ios71beta2calendario

Anche l'app Impostazioni è stata soggetta a leggere variazioni, con la sezione per codice di sblocco e Touch ID posta più in primo piano, subito sotto a quella dei suoni. Solo per iPad, inoltre, iOS 7.1 Beta 2 porta un nuovo sfondo.

Novità vengono, novità vanno: è scomparsa l'opzione relativa alla tastiera per visualizzarla con tonalità più scure che era stata introdotta nella Beta 1. Non si sa se n'è previsto il ritorno, possiamo ipotizzare nel caso più buono che non fossero soddisfatti della prima implementazione preferendo la reintroduzione in un momento più opportuno, o nel caso più infausto della feature che gli sviluppatori-tester hanno dato parere negativo. C'è anche un'altra perdita rispetto alla Beta iniziale, fortunatamente riguardante un bug, il quale impediva di fatto la scelta di qualsiasi suono di notifica che non fosse quello tritonale di default.

Queste sono le novità principali contenute nella Beta 2, che mostra da parte di Apple la volontà di portare più rapidamente alla maturità il nuovo percorso stilistico intrapreso da iOS, anche dando la possibilità di tenere elementi dell'era "forstalliana". La build è disponibile per tutti gli sviluppatori iscritti all'apposito programma a pagamento, sia tramite iTunes che in modalità OTA per coloro che hanno installato la Beta 1.

Images from 9to5Mac.