In queso weekend abbastanza povero di notizie di rilievo, spicca un rumor riportato dall'affidabile 9to5Mac secondo il quale Apple starebbe lavorando ad un sistema di pagamento della merce all'interno dei negozi grazie ad iTunes. Nel progetto sarebbe coinvolto lo stesso Eddy Cue, il quale avrebbe già incontrato alcuni importanti dirigenti per discutere di questa nuova opportunità di business.

icloud-keychain-02

Il funzionamento dovrebbe essere molto simile a quanto già accade nei propri Store: il cliente entra nel negozio, prende il prodotto dallo scaffale, ne scandisce il codice a barre grazie alla fotocamera di iPhone (e in iOS 7 ci sono già delle specifiche API in merito), la speciale app ne calcola l'importo e si potrà procedere al pagamento tramite le proprie credenziali di iTunes.

I vantaggi di questa tecnologia potrebbero essere molti sia per i consumatori (che non devono strisciare la propria carta di credito con il rischio di vedersela clonata in qualche modo) che per gli esercenti (che potrebbero abbattere i costi di POS e commissioni sulle transazioni, ammesso che Apple non sia esosa in tal senso).

Se poi pensate che grazie a Touch ID non c'è più bisogno di inserire la propria password rendendo l'operazione di pagamento veloce e sicura, che con Passbook è possibile gestire le proprie carte fedeltà delle grosse catene e che con iBeacons è facilissimo impostare un sistema di pagamento wireless evitando, così, coda alla cassa (già negli Apple Store basta pagare a un qualsiasi commesso l'importo dovuto, senza dover fare alcuna fila), in futuro dovremmo solo ricordarci di prendere il nostro telefono per poter fare acquisti.