C'è un nuovo miliardario nel mondo. Anche se solo virtualmente, dato che si tratta di un oggetto. È l'Apple TV, ex-hobby dell'azienda di Cupertino oggi in pianta stabile nella gamma prodotti. Il compatto set-top-box ha raggiunto nel 2013 il miliardo di vendite tra dispositivi e contenuti, un risultato annunciato ufficialmente da Tim Cook nel corso dell'annuale incontro con gli azionisti Apple.

appletv

"È un po' più difficile chiamarlo un hobby, oggi", commenta scherzosamente il CEO. Ma questo è uno status già perso da diverso tempo, ormai, con maggiore cura nel rifornire di apps-canali dai più svariati provider (soprattutto negli USA) e la prominenza nello Store Online fianco a fianco con Mac e iDevices. Se si considerano poi le voci di alcune settimane fa riguardanti la prossima generazione, il futuro dell'Apple TV appare molto promettente.

Coincidenza vuole che proprio oggi da One Infinite Loop abbiano lanciato un'iniziativa promozionale, valida per tutti gli Store americani fino al 5 marzo, che abbina l'hardware a una carta di 25 $ da utilizzare per contenuti su iTunes, dando così un valore aggiunto in fase di acquisto. Volontà di sfruttare l'occasione per "festeggiare" il nuovo business miliardario? O di liberare un po' di spazio nei magazzini per un aggiornamento? O direttamente entrambe? Tutte congetture possibili e alle quali non è possibile dare risposta unanime. Un peccato, comunque, che l'offerta sia geograficamente limitata. Una strategia più decisa sul piano globale aiuterebbe con buone probabilità a raggiungere il secondo miliardo in molto meno di 7 anni. Le speranze qui confidano per la 4G e un eventuale App Store dedicato con maggior varietà di contenuti locali. L'occasione è buona e non dovrà andare sprecata. Congratulazioni per il traguardo raggiunto, piccola grande Apple TV, e a risentirci a breve.