Tamron deve parte della sua recente fortuna agli obiettivi super-zoom. Negli ultimi anni ne ha realizzati parecchi e molte volte ha ottenuto premi per il rapporto qualità/prezzo offerto da questi zoom tutto fare. Ha nel suo listino anche soluzioni professionali, ma è in questo segmento che rinnova con più frequenza ed innovazione la propria offerta. In queste ore l'azienda ha ufficializzato due nuovi obiettivi all-in-one, uno per full frame e l'altro per APS-C.

tamron-28-300

Il primo è un 28-300 f/3.5-6.3 Di VC PZD, lente che copre dal medio grandangolo fino al supertele, offrendo un'escursione notevole ed una luminosità accettabile. L'obiettivo è anche stabilizzato (VC) e possiede la messa a fuoco ultrasonica denominata Piezo Drive (PZD). La qualità promessa è molto buona, con gli ovvi limiti dovuti alle focali estreme, tuttavia potrebbe rappresentare una soluzione ideale se accompagnato alle recenti full frame economiche, magari per i viaggi. Da sottolineare l'ottimo lavoro di ingegnerizzazione ottica che ha consentito di ottenere un prodotto all'avanguardia per quanto concerne dimensioni e peso in relazione alle lunghezze focali.

tamron-16-300

Il secondo è per APS-C e possiede un'offerta ancora più allettante per chi preferisce avere un solo obiettivo tutto fare. Si tratta di un 16-300mm f/3.5-6.3 Di II VC PZD MACRO, con una escursione equivalente ad un 24-450mm, qualcosa di inimmaginabile fino a poco tempo fa. Dimensioni e peso rimangono sempre piuttosto contenuti ma l'escursione focale 18,8x è davvero incredibile, anche per l'ottimo grandangolo da 24mm. È un'obiettivo particolarmente evoluto, con stabilizzazione VC e messa a fuoco PZD che ha anche l'aggiunta di una funzione macro 1:2,9.

Per entrambi non si conoscono ancora i prezzi ma saranno sicuramente i pezzi forti di Tamron nel prossimo CP+ 2014 che si terrà dal 13 al 16 febbraio.