samsung-tizen-prototype-2014-02-27-2-1

Samsung ha iniziato a mostrare le potenzialità dell'OS Tizen utilizzandolo come base per gli smartwatch Gear 2 presentati al MWC 2014. Il nuovo sistema operativo è atteso a breve anche sugli smartphone ma secondo la casa coreana non è destinato a soppiantare Android, bensì a rappresentare una alternativa, presumibilmente a basso costo o per i mercati emergenti. Engadget ha avuto modo di provare un prototipo di device con l'ultima versione dell'OS sviluppato in collaborazione con Intel e all'interno vi sono molti elementi familiari. Nella springboard ci sono dei componenti simili alle live tile di Windows Phone mentre il centro notifiche ricorda da vicino quello di Android. A parte queste similitudini il sistema operativo è molto maturato dall'ultimo prototipo ed è in grado di far girare anche le web app in modo piuttosto fluido, compresi i giochi. Ancora non supporta correttamente accelerometro e giroscopio ma siamo molto vicini al termine dei lavori. C'è già anche il Tizen Store, il quale rappresenterà un altro elemento cruciale dello sviluppo, in quanto appena nato non potrà offrire varietà e qualità ma dovrà essere ben curato per far avere un futuro a questa neonata piattaforma. E non sarà una cosa facile se si pensa che ancora oggi Windows Phone fatica molto perché, pur essendo ormai maturo, continua a rappresentare il terzo incomodo in una lotta a due (iOS/Android).

samsung-tizen-prototype-2014-02-27-16-1