Non c'è due senza tre e questo ultimo modello potrebbe essere quello della rivalsa per la top di gamma della serie Nikon 1. La V1 aveva delle carenze nei controlli, la V2 era troppo ingombrante per il mirino integrato, la V3 sembra essere arrivata a capitalizzare gli errori dei primi due modelli ed appare immediatamente più riuscita.

Nikon 1 V3_10_30_PD_frt34l_rid

Il look è da rangefinder, semplice ed elegante nelle sue linee sobrie. La forma è regolare con una impugnatura leggermente sporgente sul davanti ed i controlli appaiono molto completi, al top della categoria mirrorless. Abbiamo il selettore per i modi di scatto, due ghiere per i parametri e quattro tasti di controllo a sinistra del display.

V3_back

Il sensore è un nuovo CMOS da 1" (CX) con 18MP e senza filtro "low-pass", capace di offrire un rapporto segnale/rumore efficiente con sensibilità da 160 a 12800 ISO. Il processore d'immagine è l'EXPEED 4A che riesce ad elaborare molto velocemente le immagini, così da raggiungere l'impressionante velocità di scatto di 20fps con fuoco continuo, oppure 60fps con messa a fuoco sul primo fotogramma. Neanche le DSLR professionali raggiungono questo traguardo anche se possiamo prevedere qualche limite dovuto all'impiego di microSD, notoriamente più lente delle SD tradizionali.

V3_10_30_PD_front

L’innovativo sistema AF ibrido di cui è dotata include 171 punti AF complessivi, 105 dei quali a rilievo di fase direttamente sul sensore e gli altri calcolati con il metodo del contrasto. Il monitor posteriore è da 3" con oltre 1 milione di punti, un LCD-TFT inclinabile in modo originale, fino a 90° sia verso l'alto che verso il basso, e dotato di controllo touchscreen, una prima assoluta per la serie 1 di Nikon. Inoltre i tasti laterali si muovo insieme allo schermo, ottenendo una costruzione più semplice ed un migliore accesso ai pulsanti.

V3_10_30_PD_LCD_1

A completare la dotazione di base la funzione Wi-Fi incorporata, per il controllo remoto tramite smartphone, e le numerose possibilità di cattura video, che comprendono il 1080p/30fps, il Fast Motion (movimento veloce) e  Slow Motion (rallentatore; riproduce una clip di un filmato HD a 120 fps di tre secondi in oltre 12 secondi), Jump Cut (consiste nel taglio della parte centrale di un’inquadratura lasciandone quindi le parti iniziale e finale), Acquisizione automatica immagine (realizza foto ad alta risoluzione durante la registrazione di filmati).

V3_10_30_PD_DFN1000_GRN1010_top

Per la Nikon V3 ci sono anche due accessori opzionali, ovvero il mirino elettronico Nikon 1 DF-N1000, da 2,3milioni di punti, e l'impugnatura GR-N1010, che aggiunge anche un nuovo tasto funzione oltre ad incrementare notevolmente l'ergonomia. Insieme al nuovo corpo top di gamma della serie Nikon 1 sono stati presentati anche due obiettivi: il sottile NIKKOR VR 10–30mm f/3.5–5.6 PD-ZOOM (con zoom elettronico per maggiore fluidità durante i video) e il super teleobiettivo NIKKOR VR 70–300mm f/4.5–5.6 che raggiunge la bellezza di 189-810mm considerando il moltiplicatore da 2,7" del formato CX. Ancora non si conoscono i prezzi per l'Italia ma il kit completo di obiettivo e mirino supera i 1.100$, per cui non c'è da aspettarsi un prezzo particolarmente vantaggioso. La speranza è che come gli altri corpi della serie 1 subisca una rapida svalutazione per diventare maggiormente appetibile.

V3_10_30_PD_DFN1000_frt34r