Chi ha iniziato a lavorare su Mac forse non ci avrà fatto caso, ma nel Finder manca il classico taglia e incolla dei file, piuttosto utilizzato in ambito Windows. Su OS X per spostare un file da una parte all'altra eseguiamo un semplice Drag&Drop che, con l'aiuto delle cartelle ad impulso, ci consente anche di iniziare il trascinamento e di localizzare successivamente la destinazione: basta sostare per qualche istante su una icona cartella per aprirla. In realtà da Lion questa funzione è stata aggiunta anche se ben nascosta e con una procedura leggermente diversa.

sposta-elemento

Il comando taglia è presente nel menu ma non è disponibile, per cui il primo passaggio sarà sempre quello di selezionare i file e scegliere Copia (⌘C). Successivamente per spostare gli elementi dovremo utilizzare ⌥⌘V invece di ⌘V o, alternativamente, selezionare "Composizione/Sposta elemento qui" tenendo premuto il tasto alt (⌥).