Samsung sembra convinta che gli smartphone con fotocamera premium siano ben voluti dal pubblico e riprova a solleticare questo mercato con il Galaxy K Zoom, dove K sta per "Kamera". All'interno si trova un sensore CMOS retroilluminato da 1/2,3", la stessa dimensione che troviamo nella maggior parte delle compatte sul mercato. È capace di catturare fotografie da 20,7MP e video in formato FullHD a 60fps. Per quanto riguarda l'ottica, stabilizzata, offre uno zoom 10x e focali equivalenti 24-240mm con f/3.1-6.3.

galaxy-k

Con l'obiettivo chiuso è grande 137,5 x 70,8 x 16,6 mm e pesa circa 200 grammi, mentre la costruzione è in policarbonato e il retro ricorda quello del recente Galaxy S5. L'hardware è molto avanzato e parte da un processore esa-core con 4 core da 1,3GHz e 2 da 1,7GHz, per ottimizzare potenza e risparmio energetico. La RAM è da 2GB e possiede 8GB di memoria interna, espansibili con micro SD fino a 64GB. Lo schermo è un Super AMOLED da 4,8" con risoluzione 720p, sufficiente per godere delle ottime fotografie. Il sistema operativo è Android KitKat 4.4, la batteria da 2430 mAh e ci sono tutte le altre caratteristiche che si possono immaginare: Bluetooth 4.0, Wi-Fi(n), NFC, GPS + GLONASS.

galaxy-k-zoom

Il prezzo del nuovo cameraphone non è ancora stato annunciato, mentre per la disponibilità Samsung prevede l'inizio del prossimo mese. Di seguito un breve video di presentazione del Samsung K Zoom.