Ritorniamo a parlare di cuffie con un prodotto molto interessato realizzato da JBL. Il modello si chiama J55i e sono delle cuffie sovra aurali con controlli per smartphone. Sono disponibili in diverse varianti di colore: grigio, nero e bianco/arancio, noi abbiamo deciso di testare le più eccentriche delle tre.

jbl-j55i-piedistallo

La costruzione è in plastica, con un inserto metallico in cima che rinforza l'archetto. Non sembrano particolarmente robuste in alcuni punti di giunzione ma nell'uso si sono dimostrate affidabili, non facendo pensare ad una eccessiva delicatezza. Hanno un peso nella media di 190 gr. e sono particolarmente indicate per la mobilità vista la dimensione contenuta dei padiglioni e la possibilità di reclinarli di 180° verso l'interno. Inclusa nella dotazione anche una pochette morbida per il trasporto.

jbl-j55i-chiuse

L'archetto si può estendere di 9 scatti per lato, arrivando a calzare comodamente anche a chi possiede una testa importante. In cima una morbida imbottitura si appoggia sul capo per conferire maggiore stabilità ed ergonomia. Il padiglione è sovra aurale, comodo ma di piccolo taglio, copre le orecchie in modo sufficiente e l'isolamento è risultato molto buono: ascoltando musica le distrazioni esterne si riducono al minimo.

jbl-j55i-archetto

Su lato sinistro si inserisce il cavo piatto anti-attorcigliamento, lungo 1,3 metri, su cui è inserito un controller a tre tasti. Perfettamente compatibile con iPhone consente di controllare il volume e la riproduzione. All'interno vi è anche un microfono MEMS per effettuare tranquillamente delle telefonate, con un buon livello di ascolto per il nostro interlocutore. Il controller sul cavo è la particolarità del modello J55i, ma consigliamo di tenere d'occhio anche il modello J55 la cui unica differenza è l'assenza dei tasti/microfono e costa praticamente la metà.

jbl-j55i-controller

A livello sonoro abbiamo driver da 40mm che durante la nostra prova si sono comportati bene. L'ascolto ha una buona tridimensionalità ed un senso spaziale efficace; il bilanciamento tra bassi, medi ed alti è particolarmente equilibrato. Non abbiamo insomma una ritmica molto pronunciata che sovrasta le voci e gli archi, i quali risultano sufficientemente precisi e nitidi. Al massimo volume i bassi reggono bene e si può avvertire solo un po' di distorsione sui medi più acuti, ma solo con brani particolarmente spinti e in MP3, dove la compressione non aiuta. Più in generale la dinamica e la sensibilità sono risultate nella media per la fascia di prezzo e grazie ad un discreto equilibrio le cuffie se la sono cavata bene con i più disparati generi musicali. Forse l'unica cosa che manca è un po' di profondità in più ed un carattere più marcato.

jbl-j55i-orizzontale

Conclusione

D'accordo, forse questa colorazione è particolarmente eccentrica e potrebbe non incontrare il gusto di tutti, ma vi ricordo che esistono anche i modelli in grigio e in nero. In tutti i casi l'estetica rimane particolarmente casual e plasticosa, con un look non propriamente professionale. Dopotutto anche queste cuffie ci sono piaciute ma non ci hanno stupito. La JBL J55i sono complete, grazie anche ai controller ed al microfono, e suonano piuttosto bene, ma non arrivano all'eccellenza. Il voto di SaggiaMente è di 4 stelle, consigliate per chi non vuole rinunciare alla buona musica anche con il proprio smartphone e non vuole passare inosservato. Il prezzo di listino è di 99€, ma nel momento in cui scriviamo si acquistano per circa 81€ spedizione inclusa risultando ancora più interessanti.