a77m2

Sony ha appena presentato la sua nuova fotocamera a specchio translucido A77 II, decidendo quindi di non cambiare sigla ma di aggiungere semplicemente un indicatore di versione. La DSLT ha un sensore CMOS Exmor da 24,3MP, con sensibilità che vanno da 100 a 25600 ISO (estendibili fino a 50-51200) e struttura a chip uniformi, ovvero senza spazio tra i pixel adiacenti. Il corpo in magnesio è robusto e tropicalizzato, con guarnizioni antipolvere ed antiumidità, ed il processore BIONZ X (già impiegato per i modelli α7 e α7R) consente anche di catturare video in Full HD a 50fps con codifica AVCHD 2.0.

a77m2-display

Il mirino è un Tru-Finder XGA OLED, ampio e risoluto, mentre il display LCD da 3" ha una particolare articolazione che gli consente massima libertà di movimento in 3 direzioni. Motivo di vanto sono i 79 punti di messa a fuoco per rilevamento di fase, di cui 15 a croce, che rappresentano un primato assoluto. Inoltre è stato introdotto un nuovo algoritmo che consente di prevedere la posizione del soggetto in movimento e la funzionalità AF Lock-on che riconosce il soggetto dal colore e dalla posizione occupata nella scena. Il punto centrale è sensibile fino ad f/2,8 e -2EV.

a77m2-top

Grazie allo specchio translucido la raffica è molto veloce rispetto le tradizionali DSLR APS-C, raggiungendo i 12 fotogrammi al secondo. Il buffer inoltre consente di catturare fino a 60 immagini consecutive in JPG. Il Wi-Fi integrato permette la connessione One-touch, per condividere facilmente gli scatti con smartphone e tablet Xperia o altri dispositivi Android compatibili con la tecnologia NFC, oltre che con i portatili VAIO. Con un solo tocco si attiva anche la funzione Smart Remote Control, che collega l'apparecchio a un telefono cellulare per azionare l'otturatore a distanza e scattare una foto.

a77m2-connessioni

La Sony A77 II sarà disponibile in giugno ad un prezzo di 1200€.