Nel codice di OS X 10.9.4 erano state trovate indicazioni di un iMac 15,x, versione ancora non presente in commercio. Si era pensato che i nuovi Mac all-in-one potessero arrivare nel corso della WWDC, ma Apple ha preferito aspettare. Presumibilmente la prossima evoluzione degli iMac sarà importante e magari stanno attendendo la disponibilità di chip Broadwell per questa fine d'anno. Nel frattempo quelli di MacBidouille hanno dato un'occhiata anche sotto il cofano della prima beta di OS X 10.10 ed hanno così scoperto dei nuovi riferimenti ancora più interessanti. In effetti nel codice della nuova versione, sezione grafica, si trova un chiaro riferimento ad un iMac che supporterebbe numerose risoluzioni scalate.

imac-deal-best-buy

Attualmente l'iMac da 27" ha una griglia di 2560 x 1440 pixel, per cui la versione Retina potrebbe arrivare al doppio: 5120 x 2880 pixel. Tuttavia sappiamo già dal MacBook Pro Retina che questi display sono in grado di supportare benissimo anche delle risoluzioni scalate, sia quelle con "testo più grande" (quindi più piccole) che le "più spazio" (ovvero più grandi). Questi casi sono quelli che emergono dal codice, dal momento che ci si riferisce ad una 6400 x 3600 (equivalente a 3200 x 1800 HiDPI) e poi anche a 5760 x 3240 (2880 x 1620 HiDPI), 4096 x 2304 (2048 x 1152 HiDPI), ecc.. Il meccanismo di creazione virtuale delle scrivanie con risoluzione più grande di quella supportata è stato spiegato in questo articolo e prevede un ridimensionamento finale della risoluzione per adattarsi sempre a quella massima supportata fisicamente dal pannello (con ottimi risultati per giunta).

L'idea di un iMac Retina è quindi sempre più probabile e sembrerebbe che un prodotto simile sia già in test nei laboratori segreti di Cupertino. A quanto pare però ci si riferisce solo al modello da 27", per cui quello da 21,5" potrebbe mantenere una risoluzione standard o arrivare più in là nel tempo. La particolarità che emerge è che Apple sembra più interessata ad un iMac Retina che ad un Display professionale 4K, per il quale ancora non ci sono neanche dei rumor. Ricordiamo che in accoppiata con il Mac Pro Apple propone attualmente o il Thunderbolt Display (che ha ancora le porte USB 2.0), oppure un display 4K realizzato da Sharp.