Qualche giorno fa, Apple ha dichiarato ufficialmente che nel 2015 rilascerà una nuova app per OS X chiamata semplicemente Foto e che sostituirà iPhoto e Aperture (ma entrambi riceveranno un aggiornamento di compatibilità per Yosemite).

Della nuova app non si sa ancora molto, se non che sarà integrata con iCloud Photos e con l'omonima app di iOS 8, che permetterà l'elaborazione e la correzione delle immagini e che sarà modulare come Aperture, ma l'eredità che riceverà dal software professionale di Apple rimane ancora un grosso punto interrogativo.

Allo stato attuale, c'è chi preferisce abbandonare sin da ora Aperture e sottoscrivere l'abbonamento mensile alla Creative Cloud di Adobe per i fotografi (Photoshop + Lightroom sono dati a circa € 10 al mese) e chi, invece, preferisce aspettare le mosse dei programmatori di Cupertino e sperare in un programma completo anche per i più esigenti.

Aperture Exporter-1

Per chi, magari, vuol approfittare del periodo estivo per iniziare a migrare la propria libreria Aperture in Lightroom, Imaging Resource segnala il rilascio di Aperture Exporter, utility di 7822383 Canada Ltd., software house specializzata in programmi per l'elaborazione e plugin per Aperture, che permette di esportare la propria libreria in un sistema gerarchico di cartelle, mantenendo persino i metadati che potranno poi essere ricercati in Lightroom.

Ovviamente, come spesso accade per tutte le utility che eseguono operazioni batch e in automatico, quanto esportato da Aperture Exporter dovrà essere soggetto ad una nostra verifica manuale al fine di verificare di non aver perso tutto il lavoro svolto negli scorsi anni e di correggere eventuali errori.