Quante volte ci è capitato di aprire un link da tablet o smartphone per poi scoprire che non si poteva vedere il sito creato in Flash. Google ha pensato a chi non possiede il Flash player, ma anche a chi non apprezza l'esperienza d'uso di un sito così fatto. Da oggi infatti, come specificato sul blog di Google per i webmaster, i siti che utilizzano Flash verranno segnalati su iOS o Android 4.1 e successivi direttamente nella lista dei risultati. In questo modo si potrà decidere se tentare di visualizzarlo comunque oppure evitare il link risparmiando tempo.

flash-serp-note