Nel giro di qualche settimana, Facebook eliminerà l'invio dei messaggi privati dalla app nativa per delegarlo totalmente a quella dedicata Messenger (disponibile da qualche giorno anche per iPad): l'eliminazione della feature è già avvenuta in via definitiva in alcuni paesi dell'Unione Europea.

Facebook-Messenger

Dunque, chi vorrà inviare messaggi ai propri amici dovrà necessariamente scaricare l'app dedicata che permette di condividere con molta più facilità anche foto e video, nonché di poter effettuare chiamate voip di buona qualità.

Inoltre, già dal lancio della versione 4.0, Facebook Messenger permette anche a chi imposta il proprio numero di telefono di interagire con i propri contatti in rubrica, anche se non sono stati aggiunti agli amici del social network.

Facebook, dunque, sembra puntare sempre più sulla messaggistica privata: del resto anche la recente acquisizione di Whatsapp (che, peraltro, fu la prima ad annunciare un client per pc, Mac e iPad di cui oggi non si è vista nemmeno una alpha pubblica) è finalizzata al miglioramento del servizio offerto per cercare di creare una posizione dominante anche nel campo delle chat e, soprattutto, di poter profilare meglio i propri utenti per proporre loro pubblicità sempre più adeguata ai loro interessi.