songza

Ancora non sono stati svelati i termini dell'accordo, ma secondo una indiscrezione l'offerta di Google per l'acquisto di Songza dovrebbe aggirarsi intorno ai $15 milioni di dollari. Per chi non lo conoscesse si tratta di un servizio di streaming musicale che consente di selezionare le playlist in molti modi, tra cui l'umore del momento, e dispone di app per iOS, Android ed il web. Google ha assicurato gli utenti del servizio che non ci saranno cambiamenti, almeno per il momento, ma è chiaro che le potenzialità di Songza verranno utilizzate per migliorare Play Music e, forse, anche la sezione musicale di YouTube. Nel post sul blog di Google leggiamo:

Exciting news today — we’re thrilled to welcome +Songza to Google. They’ve built a great service which uses contextual expert-curated playlists to give you the right music at the right time. We aren’t planning any immediate changes to Songza, so it will continue to work like usual for existing users.

La notizia ricalca in qualche modo quella dell'acquisizione di Beats da parte di Apple per $3 miliardi di dollari, anch'essa interessata a potenziare i propri servizi di streaming audio.