Un nuovo brevetto di Apple potrebbe migliorare la vita di ognuno di noi semplicemente variando il livello di sicurezza richiesto dal nostro dispositivo iOS in base al luogo in cui ci si trova.

apple-patent-app-july-3-01

Per esempio, mentre siamo in un luogo pubblico o in un locale, il nostro dispositivo chiederà o il solito codice di sblocco o la scansione dell'impronta digitale, mentre, a casa, sarebbe necessario compiere solo lo "scorri per sbloccare" per accedere ai dati e alle app.

Il tutto, ovviamente, funziona grazie al rilevamento della posizione tramite il gps. Una novità importante è, invece, il chiaro riferimento all'utilizzo di diversi sensori (rilevatore di impronte digitali, scansione della retina e altri dispositivi biometrici) che potrebbero essere utilizzati per aumentare o diminuire il livello di sicurezza anche solo per compiere una determinata operazione: ad esempio, potrebbe essere necessaria sia la scansione dell'impronta che della retina per aprire la porta di casa tramite le serrature intelligenti che supportano HomeKit di iOS 8.

Il brevetto è stato depositato nel dicembre del 2012, ma è stato registrato solo oggi dall'autorità americana competente.