Ancora novità per l'app Mappe di Apple, che, a quanto pare, sembra seguire la filosofia di maggior apertura alle terze parti che permea iOS 8: infatti, dopo aver effettuato una ricerca, sarà possibile far calcolare il percorso dal punto di partenza a quello di arrivo selezionando le due solite opzioni (trasporto in auto passeggiata) e la terza, chiamata Apps, in modo che Mappe mostri una lista di applicazioni presenti sul nostro cellulare o su App Store che permetteranno di calcolare il percorso anche, ad esempio, con i mezzi del trasporto pubblico locale.

applemapsiOS8

Infatti, Apple Mappe non ha ancora la possibilità di calcolare i percorsi sfruttando i dati dei servizi pubblici e, quindi, la soluzione ideale è quella di delegare la funzionalità ad altri sviluppatori (fra gli altri, Google).

La scelta di Apple è, a mio avviso, condivisibile: onde evitare di rimanere indietro nei servizi offerti dalla propria app nativa (che, peraltro, non nacque sotto la migliore stella possibile) ha deciso di optare per una integrazione dei servizi di terze parti, dando, peraltro, visibilità agli sviluppatori che hanno contribuito al successo di App Store con le proprie app per la navigazione e il calcolo dei percorsi urbani da percorrere grazie ai mezzi pubblici.

[Animated Gif courtesy of CultOfMac]