Come ormai ben saprete, su OS X Yosemite c'è una funzionalità detta Continuity, che consente di passarsi il lavoro da Mac ad iOS e viceversa, oppure di rispondere alle telefonate direttamente dal computer. Questo richiede il Bluetooth 4.0 LE presente sui nuovi Mac, mentre sui più vecchi non funzionerà, neanche con un adattatore USB. Tuttavia su un Mac Pro del 2008 è stato ottenuto pieno supporto installando una nuova scheda PCI Express, per cui molti si sono chiesti: e se cambiassi il modulo Bluetooth del mio Mac con uno più recente? In linea di principio l'operazione non è possibile perché i moduli non sono sempre uguali di dimensione e per connessioni, quindi potrebbero non combaciare, ma nel caso del MacBook Pro 2012 si trova un componente identico per dimensioni e quello del 2011, il quale aveva il vecchio Bluetooth 2.0. Cosa succederebbe provando ad aggiornarlo? Avremmo voluto rispondere noi stessi a questa domanda, ma non possediamo quel portatile. Per fortuna ci ha pensato il nostro utente Tommaso, che ha anche condiviso con noi l'esperienza ed i risultati.

Per prima ha cercato su internet il modulo in questione, ovvero quello Wi-FI/Bluetooth del MacBook Pro del 2012. L'ha trovato su ebay in Inghilterra per 49£ più spedizione di 1.85£. Per chi volesse invece procedere con il codice prodotto, dovrebbe corrispondere al MacBook Pro 15" Unibody Airport Card - 661-6510.

EBAY

Per l'installazione ha seguito la guida descrittiva completa di foto di iFixit, anche se mi ha confessato di aver saltato i passi in cui si scollegavano cavi non utili alla sostituzione, partendo dallo step 7 dopo aver aperto il coperchio posteriore. Una volta sostituita la scheda vecchia con la nuova ha richiuso il Mac e lo ha avviato. In questi casi è necessario eseguire un reset della PRAM per far riconoscere correttamente il nuovo hardware, premendo ⌘⌥PR all'avvio ed aspettando un doppio suono. Yosemite non ha faticato ad identificare la scheda, facendo funzionare correttamente sia il Wi-Fi che il Bluetooth, ma, soprattutto, dalle informazioni di sistema ora vede il corretto supporto per Continuity.

continuity